Continua la querelle tra Vincent e Zambardino !

MI MANDA QUEST'ULTIMA E-MAIL: da Vittorio Zambardino a Aldo Vincent data 21 marzo 2010 18.12 proveniente dagmail.com Ti conviene chiuderla.

24/mar/2010 20.59.17 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Meglio un giorno da Vincent che un anno da Zambardino!

E’ la mail di solidarietà che ho ricevuto da un grande giornalista.

Ehehehe.

Non sta bene mettere in piazza le scaramucce di noi portinaie del web ma io lo faccio sempre, prima di tutto perchè sono un ragazzaccio che su queste cose ancora si diverte, poi perchè in questi vicoli elettronici pure gli strilli non contano nulla.
Per questo segnalo agli amici che la lettera col cuore in mano che scrissi a questo emerito, ha avuto un seguito.
Ricorderete i fatti, lui mi disse di cancellarlo dalla mia mailing list e io gli scrissi. Per chi si fosse persa la prima parte questo è il link w

ww.solforoso.com/eventi-internazionali/lettera-a-zambardino-non-interessato-alla-propaganda-iraniana

MI RISPONDE:
Il giorno 21 marzo 2010 15.17, vittorio zambardino ha scritto:

insomma uno deve sorbirsi il tuo contrabbando di informazioni iraniane, spacciate per bontà no profit, e poi essere anche insultato
ma che manicomio

OHIBO’, PENSO IO, SCRIVO COL CUORE IN MANO E LUI SI SENTE INSULTATO? VUOI VEDERE CHE QUESTO SIGNORE HA FRAINTESO LA MIA LETTERA?? COSI’ GLI RISPONDO:

data21 marzo 2010 17.52
Insultato?
Chiudiamola qui, per favore.
Ti ho cancellato, addio.

NON E’ FINITA. MI MANDA QUEST’ULTIMA E-MAIL:

da Vittorio Zambardino
a Aldo Vincent
data 21 marzo 2010 18.12
proveniente dagmail.com

Ti conviene chiuderla. Altrimenti ti denuncio per violazione della privacy e ti dedico uno di quei post che non si dimenticano, arrogante di questa minchia
Eccolo qua, disteso in tutta la sua magnificenza questo pezzo di giornalista mi manda una velata minaccia. Che faccio, taccio e sembra che mi abbia intimorito?

No, gli scrivo e lo sfido:

Carissimo,
se quando mi hai scritto di essere stato insultato dalla mia lettera mi era venuto qualche sospetto, ora questa tua mail mi dà assolute certezze: l’arroganza che ti è montata dentro maneggiando i brandelli del potere che ti hanno concesso al giornale dove indegnamente scrivi, ti ha fatto dimenticare le buone maniere. Non è colpa tua, capita a quelli d’una certa età che dovrebbero avere il buonsenso di andare ai giardinetti con le molliche per i piccioni lasciando spazio a leve più giovani, più competenti e soprattutto meno gonfie di quella cosa che ti riempie e che spero sia solo aria, non volendo pensare a materiale organico più putrescente.
Minacci di scrivere un post che non si dimenticano, usando il potere che ti dà il tuo giornale? Che fai, mi fai bannare, usando le tue conclamate ramificazioni?
Mi costringi a risponderti come faceva uno dei fratelli De Rege: “Vieni avanti, Zambardino!” facci vedere come intingi la penna nel veleno e dall’alto del tuo stipendio distruggi un blogger che ha la pretesa di occupare banda con le notizie.
Fammi vedere, come fai.
Vieni avanti, Zambardino!

Ehehehehe
P.S. Mando questa mail anche a qualche giornalista. Gli indirizzi sono pubblici perchè in calce ai rispettivi giornali. Non lo faccio per fare spam, come dici tu, ma solo per avere qualche testimone per le cose che eventualmente accadranno.<
Cià
ALDO VINCENT

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl