Il nuovo bando europeo per l’eco-innovazione

15/apr/2010 13.00.31 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Eco-innovation call

Eco-innovation call

La Commissione Europea ha lanciato un nuovo bando per i progetti eco-innovativi. I fondi messi a disposizione per l’edizione di quest’anno sono 35 milioni di euro. Secondo il commissario per l’ambiente, Janez Potočnik, “questo invito a presentare progetti innovativi è un’opportunità enorme rivolta al talento imprenditoriale dell’Europa affinché presenti nuove idee intese a ridurre la nostra impronta ecologica”.

I progetti saranno valutati a Bruxelles in base alla loro capacità di garantire benefici ambientali ed economici, di interessare un’ampia fetta del mercato potenziale e di dare un contributo in termini di innovazione. Le quattro maxi-aree sulle quali è possibile presentare la propria idea sono: riciclaggio dei materiali, prodotti per l’edilizia sostenibile, settore alimentare e riconversione delle aziende verso l’eco-business.

Possono prendere parte al bando tutte le persone giuridiche, e quindi le aziende, con sede nell’Unione Europea, che non abbiano subito procedure di bancarotta o similari e che dimostrino di essere in buona salute finanziaria. Una commissione valuterà la qualità, la convenienza ambientale ed economica dei progetti e stabilirà una graduatoria europea. I vincitori otterranno finanziamenti fino ad un massimo del 50% del costo del progetto.

La scadenza del bando è fissata al 9 settembre 2010 alle ore 17.00 ora di Bruxelles. Il bando e i dettagli sono disponibili a questo indirizzo. Secondo l’Ansa, nel 2009 sono stati 614 i progetti presentati, di cui 45 hanno ottenuto i finanziamenti. Tra i progetti presentati, il numero più alto proveniva dall’Italia (133), seguita da Spagna (128) e Francia (53). Tra i vincenti, invece, hanno primeggiato gli spagnoli.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl