Formez: nasce sportello unico per i parchi.

Questo il dispositivo operativo pensato per la natura italiana dal Formez che ha presentato la sfida dell'eco-sportello nell'incontro organizzato a Roma "Dall'iter alle reti: sportelli unici per le attivita' turistiche ed economiche legate all'ambiente".

13/mar/2005 00.13.48 Quibio.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Formez: nasce sportello unico per i parchi.

Formez: nasce sportello unico per i parchi.

Arriva lo Sportello Unico anche per i Parchi italiani. Dalle autorizzazioni alla promozione fino alla consulenza e all'informazione nel nome dello sviluppo sostenibile e senza mai dimenticare il leit-motiv di base, quello della tutela dell'ambiente. Questo il dispositivo operativo pensato per la natura italiana dal Formez che ha presentato la sfida dell'eco-sportello nell'incontro organizzato a Roma ''Dall'iter alle reti: sportelli unici per le attivita' turistiche ed economiche legate all'ambiente''. Il progetto, ancora in fase di test, rientra nell'ambito dei sistemi regionali di supporto alle imprese attraverso gli sportelli unici (Sister). La prossima sfida dello Sportello Unico, per il Formez, ''e' riuscire a coniugare l'ambiente e la sua tutela con lo sviluppo sostenibile delle attivita' turistico-ricettive''. Una sorta di 'certificazione di qualita'' che attesti la sostenibilita' delle strutture turistico-ricettive all'interno delle aree protette.

La prima ricognizione di fattibilita' dell'eco-sportello e' stata fatta sul Parco Nazionale d'Abruzzo caratterizzata da livelli di naturalita' molto alti. Dalla ricerca compiuta e' emersa la necessita' di uno Sportello Unico in grado di risolvere alcune questioni prioritarie. Tra queste, rileva il Formez, ''l'esigenza di avviare un potenziamento delle strutture organizzative che operano all'interno degli Enti Parco per una loro maggiore efficienza e l'esigenza di combattere le farraginosita' delle procedure burocratico-amministrative''. ''Un'inversione di tendenza rispetto allo scenario di ritardi e inerzie che stanno caratterizzando anche la gestione dei Parchi e un salto di qualita' - dicono gli esperti del Formez - che passa necessariamente attraverso il rafforzamento dei sistemi locali e il potenziamento dell'associazionismo, della cooperazione e dell'integrazione''.

09/03/2005 14:16 ( Fonte Ansa)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl