Caserta. Confesercenti sulle dimissioni del Presidente Zinzi

Il nostro territorio ora ha bisogno di fatti e non solo di parole.

Allegati

21/mag/2010 16.29.21 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

logo_confesercenti

 

 

 

Caserta, venerdì 21 maggio 2010

 

 

 

Agli organi d’informazione

Comunicato stampa                                                                                   

Caserta. Confesercenti sulle dimissioni del Presidente Zinzi

      “Chiediamo al presidente di ritornare sui suoi passi perché le tante difficoltà che vive il nostro territorio richiedono un intervento urgente e non più rinviabile”. A parlare è il presidente provinciale della Confesercenti di Caserta Maurizio Pollini commentando le dimissioni presentate dal presidente della Provincia Domenico Zinzi.

      “Siamo solidali con il presidente, ma Terra di Lavoro necessita di un rilancio economico-culturale-sociale e non c’è altro tempo da perdere.  Il nostro territorio ora ha bisogno di fatti e non solo di parole. Per questo abbiamo chiesto, subito dopo le elezioni, di istituire un tavolo di concertazione permanente che veda insieme Provincia, Regione, Comune, Ept, Sovrintendenza. E naturalmente, la Camera di Commercio, l’Università e le associazioni di categoria.

      Innanzitutto– sottolinea Pollini - puntiamo ad una provincia aperta che non deve contare solo sul monumento vanvitelliano, grande attrattore, ma anche sulle infinite meraviglie che l’intero territorio offre e che vanno scoperte anche dal punto di vista storico e artistico. Il nostro interesse è rivolto – continua – anche al turismo religioso. Un settore in espansione che ogni anno muove milioni di persone. Quindi, il turismo enogastronomico cui deve essere riconosciuta la capacità, se debitamente organizzato e promosso, di valorizzare la grossa tradizione e varietà di prodotti che il territorio casertano offre, dai vini alla mozzarella, all’olio d’oliva e alla mela annurca. Dunque, un’opportunità che offre ai turisti di scoprire le tradizioni culinarie unite alle bellezze paesaggistiche dei 104 comuni della provincia di Caserta.  E ancora, la riqualificazione e il rilancio del litorale domitio. Confesercenti ritiene che sia necessario intervenire rapidamente sia attraverso la salvaguardia dell’ambiente, sia a favore delle imprese applicando delle agevolazioni fiscali e la riduzione dei canoni demaniali alle imprese che operano nel settore, le quali – conclude il presidente della Confesercenti - versano in uno stato di forte crisi ed emergenza ormai cronica”.

 

     Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. I giornalisti che volessero richiedere foto in formato jpeg o contattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail.

                                                                                              Comunicazione Confesercenti Caserta

               (Maria Beatrice Crisci)

Questo messaggio e-mail, inviato in Ccn a una lista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale. Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 abbiamo reperito il Suo indirizzo e-mail di persona, navigando in rete o da messaggi di posta elettronica che l’hanno reso pubblico. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questo messaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e come tali sono da considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenuto dell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualora fosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesemente rinviarlo al mittente e successivamente distruggerlo.

 

                                                                                                                     

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl