Confesercenti Capua. Sospensione fiera settimanale, l'Anva scrive al prefetto di Caserta

Sospensione fiera settimanale, l'Anva scrive al prefetto di Caserta L'Anva (associazione nazionale degli operatori su aree pubbliche) aderente a Confesercenti nei giorni scorsi ha indirizzato, a firma del presidente provinciale della categoria Sebastiano Bernardo, una lettera al Prefetto di Caserta Ezio Monaco e al Sindaco di Capua Carmine Antropoli per chiedere la Revoca dell'Ordinanza di Sospensione della Fiera Settimanale di Capua Questo il testo della lettera: "Con la presente, la scrivente associazione di categoria, chiede la revoca immediata dell'ordinanza n. 44/2010 con la quale è stato predisposto in data 24/05/2010 lo spostamento momentaneo degli operatori dell'area Nord Est e in data 31/05/2010 la sospensione della fiera per consentire lo svolgimento della manifestazione "Expo Parnaso".

Allegati

25/mag/2010 15.51.59 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

logo_confesercenti

 

Agli organi di stampa

Comunicato stampa                                                                                    martedì 25 maggio 2010

 

                                                                       

Confesercenti Capua. Sospensione fiera settimanale, l’Anva scrive al prefetto di Caserta

 

     L’Anva (associazione nazionale degli operatori su aree pubbliche) aderente a Confesercenti nei giorni scorsi ha indirizzato, a firma del presidente provinciale della categoria Sebastiano Bernardo,  una lettera al Prefetto di Caserta Ezio Monaco e al Sindaco di Capua Carmine Antropoli per chiedere la Revoca dell’Ordinanza di Sospensione della Fiera Settimanale di Capua

    Questo il testo della lettera:

    “Con la presente, la scrivente associazione di categoria, chiede la revoca immediata dell’ordinanza n. 44/2010 con la quale è stato predisposto in data 24/05/2010 lo spostamento momentaneo degli operatori dell’area Nord Est e in data 31/05/2010 la sospensione della fiera per consentire lo svolgimento della manifestazione “Expo Parnaso”.

    L’Anva/Confesercenti esprime formale protesta e forti perplessità circa la legittimità di questo atto dell’amministrazione comunale di Capua che di fatto destina l’area riservata alla fiera settimanale ad altra manifestazione in concomitanza con la fiera stessa.

   A tal fine, si chiede un intervento immediato della Prefettura di Caserta per consentire il regolare svolgimento della fiera sia in data 24 maggio 2010, che in data 31 maggio 2010.

   In attesa di un cortese e sollecito riscontro, gli aderenti all’Anva Confesercenti preannunciano che nei prossimi giorni daranno vita a tutte le forme di protesta consentite dalla normativa vigente”.

 

 

 

     Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. I giornalisti che volessero richiedere foto in formato jpeg o contattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail.

                                                                                                             Comunicazione Confesercenti

                                                                                                                         (Maria Beatrice Crisci)

 

 

Questo messaggio e-mail, inviato in Ccn a una lista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale. Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 abbiamo reperito il Suo indirizzo e-mail di persona, navigando in rete o da messaggi di posta elettronica che l’hanno reso pubblico. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questo messaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e come tali sono da considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenuto dell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualora fosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesemente rinviarlo al mittente e successivamente distruggerlo.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl