dentisti-.italia.it demenzia-incompetenti

02/giu/2010 16.11.42 Rosario Muto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Cari lettori, vi rendete conto con quali squallidi personaggi abbiamo a che fare?

Si capisce bene di che pasta sono (incompetenti e incoscienti dei materiali che usano)?.

Da qualche anno ho preferito non lavorare più per loro, mi sono dedicato alla ricerca dei materiali, almeno mi sono dedicato a un campo dove certamente le soddisfazioni sono molto più rispondenti.

Ho una esperienza di circa 35 anni di attività professionale di Odontotecnica, sono anni in cui ho provato e trasformato materiali per la realizzazioni di protesi: fisse mobili, ho prestato consulenze per aziendi produttrici e distributrici di materiali e attrezzature dentali etc. , tanto che per la grande esperienza sono C.T.U della Camera di Commercio e del Tribunale di Prato, Titolare di una associazione dei periti odontotecnici AIPO, riconosciuto dal Ministero di Grazia e Giustizia.

Siccome le protesi le facciamo noi odontotecnici, siamo gli unici a conoscere i protocolli di lavorazione e di conseguenza i materiali di cui usiamo.

Lasciate stare quelli che dinigrano gli odontotecnici, sono solo degli arroganti e prepotenti fannulloni.

Attenzione al sergio formentelli, racconta solo idiozie

E' vero che le corone in zirconia sono radioattive?

emilia
Salve, ho sentito dire che le capsule in zirconia sono radioattive (vedi Sergio Muto),che sono radioattive anche se minimamente ...ma con il tempo? dopo dieci anni? è vera la storia di quella signora che ha trovato in una lesione orale tracce di zirconia (sempre su Sergio Muto), in futuro le lesioni possono trasformarsi in tumori, e nessuno può dire di no in quanto lo zirconio stesso in natura è radioattivo, allora visto la mia giovane età ho scelto la capsula in oro (un ponte di 4 elementi). Scelta giusta? grazie



Le risposte dei medici

Pagine: 12
Risultati trovati: 9
06-05-2009  
Guardi Signora Emilia potrei risponderle dettagliatamente e a lungo...ma le dico solo questo : CHIEDA A SERGIO MUTO ... ...poi lei ha scelto? ...lei non può sceliere nel senso che può esprimere si un desiderio o una preferenza ...ma chi sceglie è solo ed unicamente il Dentista!"...se poi quel dentista o la sua scelta non le piace...cambi dentista...facendo anche bene perchè un DENTISTA che si rispetti deve sapere spiegare che quella è la terapia ed è una sola! Sta al paziente seguirla o no! In ogni caso l'oro platino porcellana per un ponte di quattro elementi, soprattutto se posteriori in cui al massimo ci siano due elementi di ponte (ossia due pilastri e due elementi portati), è l'ideale. ...cordialmente

Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia
06-05-2009  
Gentile Emilia, alla Sua precedente domanda, riferita solo a conoscere i costi di alcune lavorazioni, non sarà dato corso

06-05-2009  
Concordo col dott. Petti. Attualmente l'oro ceramica è il gold standard soprattutto in termini di biocompatibilità con i tessuti orali. Saluti

Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)
Consulente di Dentisti Italia
06-05-2009  
Sig. Emilia, ottima scelta, speriamo che non abbia allergie verso l'oro e altri metalli presenti nella lega.

Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
06-05-2009  
Gentile Emilia, l'oro ceramica è, e credo lo sarà ancora per molti anni, il materiale da preferire.

Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia
06-05-2009  
La sua scelta è stata buona, come sarebbe stata buona optando per lo zirconio. Lasci perdere Muto, scrive un mare di sciocchezze; lo perdoniamo perchè non sa quello che dice, come ci ha insegnato a fare Nostro Signore. Zirconio si trova in natura, e può essere contaminato da altre sostanze estranee, che possono essere radioattive. Ma anche l'oro si trova nelle miniere, e può essere contaminato. Questi eventuali problemi si chiamano con un nome: frodi. Muto deve inoltre vendere un suo prodotto rivoluzionario di cui sa solo lui la composizione, che serve "a suo dire" a coprire il metallo e renderlo inerte. Se si sviluppa lo zirconio, non vende più nulla. Inoltre, Muto non è un dentista, ma un diplomato di scuola professionale, e non ha titolo per argomentare su molte cose su cui argomenta impunemente. Scelga pure tranquillamente, se avrà ancora occasione, come ho fatto nelle corone della MIA BOCCA, lo Zirconio.

Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia
06-05-2009  
Non conosco il sig. Muto nè sò cosa venda,so per certo che lo zirconio è ormai un metallo che già da qualche anno si utilizza in odontoiatria, e non ho mai letto niente riguardo alla sua pericolosità in nessuna pubblicazione scientifica.Sicuramente ci vorrà ancora qualche tempo perchè diventi di uso routinario per tutti, ma sicuramente il futuro si giocherà su questo materiale. Sono pienamente d'accordo con il dr. Formentelli. Saluti

06-05-2009  

Cara Emilia, le corone con base in ZIRCONIA non sono più radioattive dell'aria che respiriamo, e sono 1000 volte meno radioattive delle pietre che pavimentano Piazza S.Pietro. E allora...che facciamo? Non andiamo più a ROMA? Comunque, concordo con la scelta dell'oro-porcellana, se non altro per l'ottima compatibilità col parodonto.

Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl