Comunicato

Comunicato Di seguito il mio articolo, grazie: Il counseling è una relazione d'aiuto che orienta il cliente verso una maggiore consapevolezza interiore, permette di focalizzare i problemi e dare maggiore possibilità di scelta; in definitiva agevola la soluzione dei problemi.

04/giu/2010 00.27.38 Vittorio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Di seguito il mio articolo, grazie:
 

Il counseling è una relazione d'aiuto che orienta il cliente verso una maggiore consapevolezza interiore, permette di focalizzare i problemi e dare maggiore possibilità di scelta; in definitiva agevola la soluzione dei problemi.

Il counseling basato sull'approccio PNL sistemico, rappresenta una relazione d'aiuto nella quale la metodologia sistemica viene adottata al fine del cambiamento attraverso una tecnica basata sull'esplorazione dell'altro, delle sue risorse e delle sue capacità decisionali, attivando efficacemente una procedura di problem-solving, aumentando le consapevolezze cognitive ed emotive in merito ad una circoscritta area problematica (difficoltà prestazionali o relazionali).

Quindi il counselor sistemico è un proffesionista d'aiuto che, utilizzando la programmazione neuro linguistica e le dinamiche dei ruoli all'interno di un sistema, struttura con un cliente o un sistema di clienti (coppia, famiglia, gruippi) un piano di lavoro che si basi su un contratto focalizzato su problematiche relative al qui e ora (stato presente) ed ad uno stato di soluzione del problema (stato desiderato).

Con questa premessa possiamo già intuire che la figura del counselor può presente in ogni contesto o struttura (praticamente ovunque) si presenti un problema di relazione ed in particolare una relazione d'aiuto.

L'affermazione del counseling è riconducibile a molti fattori, uno dei quali è legato al fatto che tale intervento è finalizzato ad operare più in un ottica di promozione della salute e del benessere che di cura della malattia.

L'obiettivo è di fornire ai clineti opportunità e sostegno affinche sviluppino le loro risorse e affinchè promuovono il proprio benessere come individui e come membri della società.

Una prerogativa fondamentale del counseling è che fa propria un'ottica fondata su una visione positiva dell'uomo, in cui trova spazio la fiducia nell'esistenza di concrete possibilità di cambiamento e di miglioramento delle condizioni della vita. Una visione dell'uomo in cui la risoluzione dei conflitti e delle difficoltà passa anche attraverso l'incontro di due persone, il counselor e il clinete, che creano insieme una relazione di aiuto, capace di catalizzare e promuovere il cambiamento e la migliore utilizzazione delle risorse a disposizione.

Il cambiamento dunque è dato dalla relazione, intesa come il fattore umano in cui si realizza quel particolare tipo di ascolto attivo e di comprensione empatica, tipico del counseling, che permette di facilitare la comunicazione, l'espressione e la consapevolezza di sè e della propria situazione da parte del cliente.

In definitiva la relazione e la facilitazione della comunicazione sono i due strumenti fondamentali con cui il counselor, attraverso il colloquio, aiuta il cliente.

http://www.pnlcounseling.it/

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl