Incontro/dibattito APCO - Harvard Business Review: Strategie per un mondo che cambia

17/giu/2010 14.31.22 astralys Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Milano, 17 giugno 2010 – APCO (Associazione Professionale Italiana di Direzione e Organizzazione) e Harvard Business Review (HBR) Italia organizzano a Milano per lunedì 28 giugno l’incontro/dibattito sul tema “Strategie per un mondo che cambia”.

Moderati da Gian Luigi Vecchi, Vice presidente APCO,  Enrico Sassoon, Direttore HBR Italia, Marco Beltrami, Presidente APCO, IBM Global Business Service, Federico Butera, Ordinario di Sociologia dell’Organizzazione presso l’Università degli Studi Milano Bicocca e Carlo Alberto Carnevale Caffè, Docente di Strategia Aziendale presso la SDA Bocconi, si confronteranno su un tema di grande interesse come quello della capacità di manager e imprenditori di affrontare il cambiamento, un aspetto particolarmente sentito soprattutto in un periodo come quello attuale,  caratterizzato da intense trasformazioni sia nel contesto sia nelle strategie aziendali.

 

Il dibattito avverrà anche prendendo spunto dalla presentazione del numero in distribuzione della rivista Harvard Business Review Italia. L’articolo di Daniel Isenberg, ad esempio, dedicato a chi vuole avviare un’iniziativa imprenditoriale, è un accorato invito a imprenditori e manager a guardare fuori dagli schemi consolidati, a Paesi con grande dinamismo imprenditoriale come Tailandia, Singapore, Cile, Israele in cui il decollo sta avvenendo, grazie alla forza dell’ imprenditoria locale nonché a un ruolo correttamente interpretato del sistema pubblico. Non uno Stato assistenziale, quindi, ma uno Stato organizzatore che crea le condizioni in base alle quali il mercato si possa realizzare in modo razionale ed efficiente.

 

Anche lo “speciale” di questo numero è rivolto a coloro che vogliono contribuire a definire le nuove strategie per un mondo in rapida trasformazione.  A questo tema sono dedicati tre articoli:

Blenko, Mankins e Rogers sostengono la tesi che al fondo di un cambiamento di successo non si trovano le ristrutturazioni organizzative, bensì la capacità di decidere con chiarezza di intenti: un altro modo per definire la capacità di essere imprenditivi in azienda. Vermeulen, Puranam e Gulati affermano la necessità di procedere a cambiamenti periodici per tonificare il tessuto aziendale e le persone che vi operano. E Schwartz ne “il paradosso della produttività” invita a rimotivare i dipendenti modificando l’approccio di forte e incessante pressione che molti top manager utilizzano, specie in questo periodo di crisi, per raggiungere i massimi risultati. Tra i molti altri articoli di questo numero va segnalato l’ultimo contributo di C. K. Prahalad, il grande esperto di strategia e leadership scomparso lo scorso 16 aprile.

 

A chiusura degli interventi si aprirà il dibattito con il pubblico, che potrà esprimere i propri commenti sugli argomenti oggetto dell’incontro e porre domande ai relatori.

La partecipazione all’evento è gratuita; è consigliata la conferma preventiva telefonando al numero 02.7750449 o accedendo al seguente link: http://www.eventbrite.com/event/729842980.

 

Il programma dell’incontro:

15.30  Registrazione

16.00  Introduzione, Gian Luigi Vecchi, vice Presidente e coordinatore territoriale della Lombardia Apco

 

Presentazione rivista, Enrico Sassoon – Direttore HBR Italia

 

          Interventi di:

 

·         Marco Beltrami, Presidente APCO, IBM Global Business Service

·         Federico Butera - Prof. Ordinario di Sociologia dell'Organizzazione e Coordinatore Corso di Laurea in Scienze dell'Organizzazione Università degli Studi Milano Bicocca, Socio APCO

·         Carlo Alberto Carnevale Maffè - Docente di Strategia Aziendale presso la SDA Bocconi


 Moderatore: Gian Luigi Vecchi

 

Seguirà   Dibattito pubblico

 

 

APCO

APCO, Associazione Professionale Italiana dei Consulenti di Direzione e Organizzazione, e’ stata costituita a Milano nel 1968. Riunisce e certifica coloro che in Italia svolgono professionalmente attività di management consultant.

La sua mission è rappresentare e promuovere la professione del management consultant, definire e mantenere elevati standard qualitativi e assicurare rappresentatività a tutti gli associati sia presso le istituzioni, sia presso le associazioni di categoria imprenditoriali.

L’associazione è membro dell’ICMCI, International Council of Management Consulting Institutes, che riunisce le associazioni professionali nazionali.

Unico ente in Italia ha adottato un modello di accreditamento CMC (Certified Management Consultant) coerente con il modello ICMCI.

La sede di APCO è a Milano, in corso Venezia 49.

www.apcoitalia.it

 

Per informazioni alla stampa:

astralys per APCO

Silvia Beraudo
tel. 347 2879359 

e-mail: astralys@astralys.it - segreteria@astralys.it

www.astralys.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl