Flirt estivi? No, grazie

No, grazie Estate: meno flirt e più amori, per gli utenti di internet, secondo un'analisi condotta da be2.it.

17/giu/2010 14.50.40 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Estate: meno flirt e più amori, per gli utenti di internet, secondo un’analisi condotta da be2.it.

Che l’estate sia la stagione degli amori transitori, nonché delle trasgressioni non è un mistero. Secondo la psicologa Diana Kirschner, il sistema scolastico fa in modo che gli individui, fin dall’infanzia, siano portati a pensare all’estate come al periodo dell’anno in cui ci si può concedere tutto il divertimento per il quale, durante l’anno, si viene per vari motivi limitati. Questa forma mentis induce molti individui, nell’età adulta, a cercare intrattenimento, spesso fine a sé stesso, anche nella sfera relazionale.

Cosa comporta questo per i single in cerca dell’anima gemella? Meglio rimandare a settembre la ricerca del partner giusto, sprecando, però, il momento dell’anno in cui si ha più tempo e desiderio di fare nuove conoscenze?

Sembrerebbe di no, secondo un’analisi condotta da be2.it uno dei siti di ricerca dell’anima gemella più conosciuti in Europa. Be2 ha confrontato l’andamento delle percentuali di successo del proprio servizio nelle varie stagioni dell’anno negli ultimi cinque anni.

Dai dati risulta non solo che questa percentuale in estate cresce di circa il 14% ma anche che, negli ultimi 5 anni, è aumentata relativamente rispetto alle altre stagioni. Incuriositi da questi dati, be2 ha intervistato 30 degli utenti che, secondo i dati, avevano trovato l’amore nel periodo estivo per conoscere la loro opinione a tale proposito.

Dai riscontri forniti, pare che in estate i locali si riempiano più che mai di persone in cerca di avventure e questo, insieme a qualche esperienza non entusiasmante, e al pensiero di quanto sia dispendiosa una settimana fatta di continue uscite serali, induce i single in cerca del partner giusto a iscriversi ai siti che promuovono le relazioni di lungo periodo. Le conoscenze nate in questo modo, dopo una prima selezione, si traducono in incontri di persona e, in un numero di casi che appare sempre maggiore, si concludono con un lieto fine.

UFFICIO STAMPA be2
Mariangela Chimienti
mariangela.chimienti@be2.com
www.be2.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl