Video: operazione “Top Kill” per chiudere la falla

27/mag/2010 12.56.11 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La marina degli Stati Uniti ha dato il via libera definitivo all’opreazione denominata “top kill“, l’estremo tentativo di chiudere la falla che sta provocando un disastro ambientale senza precedenti nel Golfo del Messico.L’autorizzazione consente alla Bp, ancora oggi responsabile delle operazioni di gestione e risoluzione dell’emergenza, di procedere immediatamente.

L’operazione “top kill”, come descritto dal video ufficiale diffuso su Youtube che qui vi proponiamo, consiste nell’usare il famigerato “siringone“, che fin qui è servito per raccogliere parte del petrolio fuoriuscito, per “sparare” fluidi in profondità. Inizialmente si dovrebbe trattare di fango, che dovrebbe servire a rallentare la perdita e diminuire la pressione. In seguito invece sarà spruzzato nel tubo del cemento a presa rapida, che dovrebbe riuscire a tappare definitivamente quel buco.

Tony Hayward, amministratore delegato della Bp, ha detto che ci sono possibilità di successo “intorno al 60-70%” anche se c’è l’incognita di un’operazione mai tentata prima a simili profondità. Se non dovesse funzionare e la valvola dovesse venire danneggiata, la quantità di petrolio dispersa potrebbe aumentare.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl