Nuova luce alla casa con le tende da interni

02/giu/2010 16.01.43 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Hai mai pensato quanto sia importante la luce per creare l’atmosfera di una stanza? Non è solo il colore delle pareti, il tipo di mobili e gli accessori, che hanno pur un loro peso. E’ la luce a dare il tocco decisivo.

Abbiamo già visto insieme quali siano le tendenze sui punti luce artificiali. Oggi vorrei fare il punto su come sfruttare al meglio la luce naturale per dare calore e personalità alla casa. E non bisogna concentrarsi solo sul salotto: ogni stanza della casa merita attenzione.

E quale miglior modo per sfruttare la luce naturale se non con delle tende da interni? Archiviamo definitivamente le tende bianche ricamate a fiori da lista nozze degli anni ’60, che invecchiano qualunque ambiente, e giochiamo con i colori, i tessuti e le trasparenze per dare più carattere alla nostra casa.

In commercio si trovano molte tipologie di tenda tra cui scegliere: lunghe fino al pavimento, corte, mono-telo, arricciate, fermate ai lati, a rullo.

Quelle che io preferisco sono quelle lunghe con bastone. Sono generalmente composte da due teli e un bastone scorri-tenda fissato al muro.

Si tratta di un modello molto versatile: ideale per le porte-finestre e i punti luce più ampi, può dare un tocco particolare anche alle finestre di dimensioni standard. E’ sufficiente installare il bastone con le decorazioni che più vi piacciono e infilarvi i passanti della tenda.

Se amate i giochi cromatici, o se avete bisogno di un grado di copertura maggiore, potete pensare a una sovrapposizione: una prima tenda, di un tessuto più spesso e di un colore più neutro, vicino al vetro e una tenda più sottile e colorata verso l’interno della stanza. Questo può essere realizzato fissando due bastoni o alternando i passanti dei diversi teli lungo un unico bastone.

Possiamo anche sovrapporre una tenda lunga di organza colorata a due tende corte, per le finestre standard, per dare un tocco orientale alla stanza.

Gli abbinamenti di colore più indicati sono quelli tono su tono: si addicono a qualunque stile. Si possono accostare tra loro toni di giallo, arancio, rosso e rosa; e ancora azzurro, blu e verde. Divertitevi anche a mixare fantasie e tinte unite.

Sono più indicati per le case in stile moderno invece gli abbinamenti a contrasto: bordeaux e bianco, oro e marrone, viola e argento hanno un forte impatto visivo, che si può rivelare un grosso pugno nell’occhio se non è in armonia con la stanza.

Non dimentichiamoci poi degli accessori che si possono abbinare alle tende. Mettiamo al bando le passamanerie a pennacchi della nonna, a favore di pratiche decorazioni a calamita, che arricciano, impreziosiscono e danno forma alla tenda.

Il gioco è fatto! Quando poi sarà ora di staccare tutto per una rinfrescata, dai un’occhiata ai consigli di Valentina per la pulizia delle tende.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl