Come accedere alla pratica notarile

In seguito all'ottenimento dell'ammissione, il candidato praticante frequenta lo studio del notaio, da lui espressamente indicato, per un periodo di diciotto mesi. ogni due mesi deve consegnare, alla Competente Consiglio notarile, una dichiarazione controfirmata dallo studio notarile che attesti la sua frequenza.

18/giu/2010 08.54.31 Luca Comos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il passo successivo alla laurea di giurisprudenza è la pratica notarile. Una volta conseguita la laurea, il candidato aspirante notaio può presentare al domanda di ammissione alla pratica notarile presso il consiglio nazionale del Distretto in cui lui stesso desidera svolgere il periodo di praticantato. A questa domanda vanno allegata il pagamento di una tassa e la dichiarazione del notaio da cui sosterrà il periodo di tirocinio. L’ammissione viene deliberata direttamente dalla Competente Consiglio Notarile durante le riunioni periodiche. In seguito all’ottenimento dell’ammissione, il candidato praticante frequenta lo studio del notaio, da lui espressamente indicato, per un periodo di diciotto mesi . ogni due mesi deve consegnare, alla Competente Consiglio notarile, una dichiarazione controfirmata dallo studio notarile che attesti la sua frequenza.

Per iscriversi alla pratica notarile è necessario presentare al Consiglio Nazionale del Notariato i seguenti documenti :

-          Copia di un documento di identità;

-          Certificato di nascita;

-          Certificato generale del casellario giudiziale;

-          Certificato di carichi precedenti;

-          Certificato di laurea;

-          Domanda di iscrizione al Registro dei Praticanti;

-          Il documento che attesti l’accettazione del notaio di far svolgere il praticantato al candidato presso il suo studio notarile;

-          Pagamento di una tassa di 0,77 euro.

Tutti questi documenti, meno che il certificato di nascita,  vanno presentati in bollo da 11 euro e poi, al momento della consegna , va allegata un’altra marca da bollo da 11 euro che andrà applicata alla contromatrice dell’iscrizione.

Maggiori informazioni : notai roma

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl