ROI e ROE: Cosa Sono e Perchè Servono a Chi Vuole Investire in Immobili

ROI e ROE: Cosa Sono e Perchè Servono a Chi Vuole Investire in Immobili Conoscere dei semplici indicatori come ROI e ROE può aiutarci a pianificare meglio i nostri investimenti immobiliari Non è facile trovare un buon mercato che consenta di guadagnare bene.

23/giu/2010 16.02.51 deart Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Conoscere dei semplici indicatori come ROI e ROE può aiutarci a pianificare meglio i nostri investimenti immobiliari

Non è facile trovare un buon mercato che consenta di guadagnare bene. Ma quello degli immobili rimane uno di quelli in cui è possibile investire e lucrare con soddisfazione. Non occorre avere denaro per creare altro denaro, ci si può appoggiare a banche e finanziarie e il settore immobiliare rimane quello preferito da chi ha molte disponibilità finanziarie.

Il concetto di ricchezza è cambiato nel corso della storia. Un tempo il possedimento terriero era lo status della ricchezza, poi con la rivoluzione industriale è cambiato tutto. E nella nostra epoca dell'informazione nuovi parametri sono stati presi in considerazione.

Dobbiamo quindi conoscere bene alcuni strumenti che ci sono utili per i nostri investimenti immobiliari: il ROI e il ROE.

Il ROI (Return Of Investment) è il ritorno sull'investimento eseguito. In parole povere quanto hai guadagnato da un certo investimento. Se acquisto un immobile il cui costo complessivo con le spese è di 100 mila euro e lo rivendo dopo 12 mesi a 120 mila Euro avrò un utile di 20 mila euro. Il ROI sarà dunque del 20% e cioè: 20.000 diviso 100.000 x 100 = 20%

Il ROE invece è il Return on Equity e indica il ritorno dell'investimento personale. Se, ad esempio, acquisto un immobile con 100 mila euro di cui ho utilizzato 10 mila euro di miei capitali, mentre gli altri 90 mila li ha finanziati la banca con un prestito e dopo u anno rivendo l'immobile a 130 mila euro, avrò avuto un guadagno di 30 mila euro. Il ROE sarà in questo caso del 300%. Perché? Perchè ho investito solo 10 mila euro di denari miei per cui: 30.000 diviso 10.000 moltiplicato 100 = 300%.

Da qui si comprende che il ROI e il ROE sono una cosa ben differente: posso guadagnare ad esempio 500 mila euro investendone 500 mila oppure guadagnare 500 mila euro investendone solo 100 mila.

Quindi prima di affrontare ogni investimento dobbiamo sempre calcolare il ROI e il ROE per avere chiara la situazione del nostro investimento. Inoltre va tenuto conto del fattore tempo: se, ad esempio, in un anno rivendiamo l'immobile e guadagnamo 30mila euro al netto delle spese con un ROE del 34%, potremmo migliorare di molto la nostra performance riuscendo a vendere il nostro immobile in 6 o 9 mesi, perchè ci abbiamo messo meno tempo. E visto che paghiamo alla banca degli interessi su base annuale, risparmiare 3 o 6 mesi ci porta ad avere un guadagno maggiore.

Provate a calcolare il vostro ROI e ROE di investimenti che avete fatto nel corso degli anni: potreste avere delle belle (o brutte) sorprese!

Vediamo ora l'offerta irripetibile del mese per chi vuole entrare nel business degli immobili con un minimo investimento.

In palazzina d’epoca ben tenuta al piano terra si vende un ampio monolocale di 35 mq con angolo cottura, bagno, riscaldamento autonomo, porta blindata, posto auto nel cortile di proprietà. Ristrutturato 5 anni fa con infissi in PVC, doppi vetri e pavimenti in monocottura. La richiesta è di soli 45.000 euro trattabili!

Promo Gest – Dott. Giovanni Sanchesi
Via Sagliano Micca, 3
10121 Torino
Tel. 011.561.2685  – 011.561.2939
Mobile: 333.371.2838
www.promogest.org

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl