IL FENOMENO DEI MINORI NON ACCOMPAGNATI TRA IMMIGRAZIONE E BUSINESS

30/giu/2010 19.01.55 West Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 West, Welfare Società e Territorio, diretto da Guido Bolaffi, pubblica oggi la terza puntata dell’inchiesta sul fenomeno dei minori stranieri non accompagnati che arrivano in Italia. In un’intervista ad Aldo Morrone, Direttore dell’Istituto Nazionale per la Promozione della Salute delle Popolazioni Migranti e per il contrasto delle Malattie della Povertà, si mettono in luce alcuni aspetti di questo problema controverso. “Esiste un traffico sul quale è necessario indagare” -dichiara Morrone- “Grazie alle intercettazioni telefoniche si è scoperto che le organizzazioni criminali sono a conoscenza sia del luogo che del mezzo di arrivo di questi minori che nel gergo della malavita vengono chiamati ‘valige’”. – prosegue il Professore - “Si è potuto appurare, inoltre, che la dispersione tipica di questi giovani una volta giunti sul territorio europeo è anch’essa voluta e provocata dai criminali.” –conclude- “È dunque proprio in queste indagini che occorre investire risorse. Il problema va risolto alla radice, in altre parole nel paese d’origine”.

L’inchiesta di West, parte dall’analisi storica dei contesti europeo e italiano a cura di Raffaele Bracalenti, Presidente dell’Iprs, per concludersi con le testimonianze di esperti che da anni si occupano di questo fenomeno come il succitato Prof. Aldo Morrone e il Magistrato Giuseppe Magno, ex Direttore Generale dell'Ufficio per la giustizia minorile, oggi consigliere in Cassazione, di cui West pubblicherà l’intervista venerdì prossimo.

 

Roma, 30 giugno 2010

 

Per informazioni:

Ufficio Stampa West

tel. 06 99698869 – 70

flaminia.spadone@west-info.eu

www.west-info.eu

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl