Leader della zona Euro, la piazza finanziaria di Parigi vuole rinforzare il suo ruolo internazionale

Leader della zona Euro, la piazza finanziaria di Parigi vuole rinforzare il suo ruolo internazionale Luglio 2010 - L'industria finanziaria rappresenta in Francia un peso economico significativo che genera il 5% del PIL ha registrato una crescita del 27% in 5 anni e rappresenta un milione di posti di lavoro.

13/lug/2010 17.19.51 Business France Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Luglio 2010 – L’industria finanziaria rappresenta in Francia un peso economico significativo che genera il 5% del PIL  ha registrato una crescita del 27% in 5 anni e rappresenta un milione di posti di lavoro.

Grazie a diversi decreti ministeriali varati nel corso del 2009 e alla prossima legge sulla regolazione finanziaria attualmente in discussione al Parlamento francese, la Piazza finanziaria di Parigi che aveva già dimostrato negli ultimi anni di essere capace di accompagnare lo sviluppo di imprese di ogni dimensione (ad esempio oggi sono quotate a Parigi 16 società cinesi), rinforzerà ulteriormente il suo ruolo e la sua importanza a livello internazionale.

 

Oggi una regolamentazione equilibrata e la pluralità degli attori del settore dei servizi finanziari che operano a Parigi (Autorità di vigilanza, Associazioni, Banche, Compagnie d’assicurazione, Intermediari finanziari, Emittenti e Operatori di mercati finanziari) offrono una rete favorevole all’espansione delle banche d’affari, della gestione del risparmio, dei crediti immobiliari o al consumo come dei fondi pensione.

 

 

 

 

 

 

La Borsa di Parigi, che fa parte della borsa paneuropea Euronext, integrata al gruppo transatlantico NYSE Euronext, è oggi la prima borsa della zona Euro per il proprio volume di transazioni e per la propria capitalizzazione di borsa.  Parigi è anche una piazza di riferimento per i mercati dei tassi in euro, leader europeo sui mercati della carta commerciale e delle obbligazioni corporate.

In quanto leader europeo nella gestione di fondi, la Francia è uno dei maggiori protagonisti nella gestione del risparmio al di fuori degli Stati Uniti. Cinque gruppi francesi figurano tra i primi venticinque gruppi a livello mondiale di asset management per conto terzi.

 

In un ambiente finanziario in costante evoluzione, la piazza finanziaria di Parigi ha rafforzato la sua competitività sui piani regolamentari, fiscali e giuridici a vantaggio delle imprese, degli investitori e dei risparmiatori. In seguito alla legge di modernizzazione dell’economia del 4 agosto 2005, cinque ordinanze del 2009 hanno rinnovato in profondità il diritto finanziario francese in materia di facilità di quotazione in borsa per le società straniere, di diritto dei titoli, di azioni privilegiate, di trasparenza dei mercati finanziari, di strumenti finanziari o di elaborazione delle norme contabili. Le nuove misure in corso di elaborazione avranno come scopo di favorire la regolamentazione e la supervisione finanziaria soprattutto per facilitare l’emergere di settori a forte crescita, il carbon trading, la finanza sociale, la finanza islamica. 

La vitalità della piazza finanziaria parigina è confermata dall’importanza delle sue banche ed assicurazioni e dalla presenza degli operatori internazionali: BNP Paribas-Fortis, Société Générale, Crédit Agricole e BCPE si collocano tra le 10 prime banche mondiali in termine di attività mentre AXA è la prima società d’assicurazione europea.

 

 “La presenza di grandi attori internazionali in Francia come Allianz, Barclays, Generali, HSBC, JP Morgan, Swiss Life, BMO-Bank of Montreal rispecchia l’immagine della Francia come Paese attraente per il settore finanziario” osserva David Appia, Presidente dell’Agenzia Francese per gli Investimenti Internazionali.

La piazza finanziaria di Parigi offre supporto e sostegno a istituzioni finanziarie internazionali che desiderano sviluppare le loro attività nella zona Euro:

 -         Paris EUROPLACE promuove le istituzioni del mercato a livello internazionale. Partecipa alle consultazioni e ai lavori europei sull’organizzazione dei mercati finanziari in Europa.-         Il polo di servizi finanziari FINANCE INNOVATION approva progetti finanziari innovativi sul finanziamento delle PMI, l’informatica per la finanza, l’analisi e le informazioni finanziarie, la valutazione degli asset e dei rischi, la finanza e lo sviluppo sostenibile ecc…-         Grazie a varie strutture specifiche – l’Institut Louis Bachelier )ILB), l’Ecole de la régulation finanzière européenne (EIFR), l’Institut Europlace de Finance (IEF) – le collaborazioni internazionali  si svolgono in  campi ad alto valore aggiunto sia con centri universitari e di ricerca sia con cluster in altri paesi.

L'agenzia francese per gli investimenti internazionali (AFII) è l’agenzia nazionale incaricata della promozione, della prospezione e dell’accoglienza degli investimenti internazionali. L’AFFI facilita la realizzazione del vostro progetto in Francia.  L’AFII è l’organismo di riferimento sull’attraenza e l’immagine economica della Francia. L’Agenzia si appoggia su una rete internazionale, nazionale e territoriale. L’AFII lavora in partnership stretto con le agenzie regionali di sviluppo economico per fornire un servizio personalizzato agli investitori stranieri. Per maggiori informazioni, monique.trapenard@afii.fr o bresson@paris-europlace.com. Consulare www.afii.fr o www.paris-europlace.net

 Contatti:

 AFII - Agenzia Francese per gli Investimenti Internazionali - Milano

Dr. Hervé Pottier  - Direttore

Via Cusani, 10 – 20121 Milano

Tel.  02 72 02 25 43

Fax  02 87 66 12  

E-mail: herve.pottier@afii.fr

Stampa:

Ufficio Stampa di UBIFRANCE in Italia                      

Corso Magenta, 63 – 20123 Milano

Tel. 02 48 547 310 / Fax. 02 48 12 774

agenziastampacitef@citef.it

www.ubifrance.com/it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl