Magistero e sessualità: la proposta dell'ass. sacerdoti lavoratori sposati

Magistero e sessualità: la proposta dell'ass. sacerdoti lavoratori sposati "Un dibattito intellettuale e teologico serio sulla questione del magistero cattolico sulla sessualità deve mettere sul tavolo tutta la tradizione degli ultimi venti secoli: il dato biblico, i Padri della chiesa, il ruolo della cultura patriarcale nel Mediterraneo, la storia della famiglia e del matrimonio in Occidente, il celibato e la monasticizzazione del clero nell'Europa medievale, la "femminilizzazione del cattolicesimo" in età moderna, le acquisizioni delle discipline psicologiche".

28/lug/2010 08.09.19 Ass. Sacerdoti Lavoratori Sposati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

"Un dibattito intellettuale e teologico serio sulla questione del magistero cattolico sulla sessualità deve mettere sul tavolo tutta la tradizione degli ultimi venti secoli: il dato biblico, i Padri della chiesa, il ruolo della cultura patriarcale nel Mediterraneo, la storia della famiglia e del matrimonio in Occidente, il celibato e la monasticizzazione del clero nell’Europa medievale, la “femminilizzazione del cattolicesimo” in età moderna, le acquisizioni delle discipline psicologiche".

Come associazione dei sacerdoti lavoratori sposati  per riflettere anche sulle istanze magisteriali sul celibato e la sessualità stiamo organizzando un convegno teologico che si terrà a Palermo dal 31 Dicembre 2010 al 1 Gennaio 2011.

Le notizie sul convegno e il programma saranno inserito nel sito dell'associazione http://nuovisacerdoti.altervista.org e nel blog http://sacerdotisposati.splinder.com

per informazioni:

redazionesacerdotisposati@simail.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl