Un binomio inseparabile: azienda e logo

09/ago/2010 19.17.06 bordoni.matteo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } -->

L'importanza del logo

 Un logo è una scritta che rappresenta un prodotto, un servizio o un'azienda. E' costituito, di solito,  da un simbolo o da una

versione o rappresentazione grafica di un nome o di un acronimo che prevede l'uso di un lettering ben preciso. Esistono diverse

tipologie di logo che possono anche essere usate anche contemporaneamente allinterno dello stesso ambito.
- il logotipo: è il segno grafico il cui referente è un'espressione fonetica, è un marchio scritto pronunciabile, ad esempio il

logotipo Olivetti
- il pittogramma: è un segno iconico il cui referente è un oggetto o una classe di oggetti, un aspetto o un'azione che l'oggetto

può esprimere
- il diagramma: è un segno non iconico, o comunque con un basso grado di iconicità, e può pertanto non avere alcun richiamo alla

realtà.
 La nostra era, quella dell'informatica, quella dell'immagine come strumento di propaganda e di pubblicizzazione ha cambiato il

volto al logo. Il pubblico è sempre più interessato al significato dell'informazione visiva, al "codice" dei simboli visivi ed in

particolar modo a tutto quello che riguarda un logo. Le caratteristiche fondamentali di un bon logo devono essere in primis la

leggibilità e il buon riconoscimento della marca da parte del grande pubblico. Il logo deve essere rappresentativo della ditta,

azienda o prodotto, deve essere facilmente riconosciuto al di la del contesto in cui è presentato e soprattutto deve essere di

facile memorizzazione così che una volta visto possa essere ricordato e riconosciuto.

A causa della diversità dei prodotti, dei servizi e delle aziende che vengono pubblicizzate si ha sempre più una maggiore

richiesta di loghi unici e che abbiano un impatto sulle masse. Un marchio ben progettato, in linea con le tendenze del momento è

il fondamento per qualunque azienda che faccia del commercio la sua anima. Il logo è fondamentale per definire l'identità di una

marca ma anche l'identità dell'azienda che la produce.

Il marchio che deve essere rappresentato dal logo può contenere simboli grafici, parole, dsegni, lettere, cifre, tonalità

cromatiche e tutto quello che il grafico ritiene necessario affinche possa essere idoneo a distinguere le caratteristiche del

prodotto rappresentato.

Il logo deve avere capacità distintiva e originalità, deve essere rappresentativo dell'azienda o del prodotto che va a

rappresentare e contraddistinguerlo in mezzo a quelli di aziende concorrenti. altra caratteristica importante è quella che deve

essere rivolto al pubblico e in base a questo deve essere di facile comprensione per fare in modo che ogni persona possa

facilmente decriptare l'informazione in esso contenuta.


La complessità raggiunta dai mercati negli anni novanta ha fatto che si che sempre di più il logo sia legato al marchio, marca o

azienda che rappresenta. Infatti ogni azienda tiene stretto il suo logo e raramente lo cambia. Di solito i loghi vecchi od

obsoleti vengono sottoposti ad un restyling che ne modernizza "i contenuti" lasciando invariato il messaggio principale. E'

importante per ogni azienda che il logo sia facilmente e istintivamente associato ai suoi prodotti, alla qualità dei servizi offerti o alla serietà dell'azienda stessa. Il logo, senza lunghi testi o spigazioni deve raccontare a chi lo sta osservando "il prodotto", deve attirare l'attenzione su di esso differenziandosi e distaccandosi dai prodotti della concorrenza e da quelli che gli sono vicini. Inoltre deve essere facilmente visto e riconoscuto tra centinaia di altri loghi, così da guidare l'acquirente nell'acquisto di un particolare brand o prodotto.

www.copyserviceterni.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl