Gran Galà per il 41° anniversario del Celebrity Center

16/ago/2010 21.36.15 Chiesa di Scientology di Milano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gran Galà per il 41° anniversario del Celebrity Center

Oltre 1.400 gli ospiti intervenuti al gran galà per il 41° anniversario del Celebrity Center della Chiesa di Scientology tenutosi a Hollywood. Tra gli ospiti, molti dei ben noti membri della chiesa, tra cui John Travolta, Kelly Preston, Leah Remini, Anne Archer, Erika Christensen, Nancy Cartwright (voce di Bart Simpson) e Jenna Elfman.

Nel corso dell’annuale incontro sono stati sottolineati i programmi umanitari sponsorizzati dalla Chiesa: programmi di intervento sull’uso di droghe, sui diritti umani, sui valori morali per un mondo moderno, sull’analfabetismo e sugli aiuti a zone colpite da disastri naturali.

Tra gli ospiti che hanno preso la parole nel corso della serata, il Deputato della California Diane Watson, il Capitano della divisione di polizia di Hollywood Beatrice Girmala, Mr. Albert DeCady, Consigliere Speciale dell’ambasciatore di Haiti Raymond Joseph, e l’ex-Ambasciatore della Liberia presso gli Stati Uniti, Sua Eccellenza Nathaniel Barnes.

Il Deputato Watson ha raccontato al pubblico la propria esperienza di collaborazione con la Chiesa: “Quale persona al servizio del pubblico, ho avuto il privilegio di uno stretto rapporto di lavoro con voi per molti anni a cose vitali per la nostra società, soprattutto una volta che, nel 2001, sono diventata Rappresentante degli USA di questo distretto. Tale rapporto è stato produttivo giacché i vostri programmi sociali sono per la gente, chiunque sia, ed è stato fruttuoso poiché funzionano, e le risorse che voi tanto generosamente fornite risultano molto efficaci.”

L’Ambasciatore Barnes è arrivato a Los Angeles da Washington per l’occasione, volendo ringraziare lo staff ed i fedeli della Chiesa per il lavoro svolto nella sua e nelle confinanti nazioni africane provate dalla guerra, ed ha indicato nei programmi della Chiesa per i diritti umani e nei suoi volontari la scintilla che ha acceso un movimento per i diritti umani nella sua natia Liberia.

“Abbiamo oggi oltre 9.000 giovani attivisti, gente giovane che viene educata, che prende posizione e si opera per impartire i principi dei diritti umani cruciali per la continuazione di pace e stabilità non solo in Liberia, ma in tutta l’Africa,” ha detto. “Desidero esprimervi personalmente la nostra profonda gratitudine per aver dato modo a questi giovani di riprendere gusto alla vita, grazie al potere che avete loro trasmesso.”

John Travolta e Kelly Preston hanno ricevuto i ringraziamenti ufficiali di Mr. Albert DeCady, Consigliere Speciale dell’ambasciatore di Haiti Raymond Joseph, per aver pilotato di persona l’aereo con personale medico e 4 tonnellate di rifornimenti necessari alla sua natia Haiti, nelle settimane successive al terremoto che il 12 gennaio aveva devastato l’isola.

John Travolta ha descritto i programmi di cui si occupa da molti anni assieme a volontari che vi prestano il proprio lavoro e supporto: “Quello che facciamo in giro per il mondo: programmi per il recupero dalla droga, per il recupero dell’istruzione, per i Ministri Volontari di Scientology che portano aiuto ad ogni area disastrata del mondo… sono talmente tanti i programmi in cui il nostro gruppo è impegnato.”

La popolarità di Scientology tra gli artisti ed i professionisti in vari rami va di pari passo con la sua crescita attuale a livello internazionale, che nell’ultimo anno ha superato quella avutasi complessivamente negli ultimi cinque anni, quinquennio che a sua volta aveva visto una crescita superiore a tutti i 5 precedenti decenni. La rapida espansione viene alimentata dal passa-parola circa l’efficacia dei principi pratici di tale religione, ove applicati per migliorare le condizioni della vita.
Il numero di Chiese, Missioni, e gruppi affiliati a Scientology oggi supera gli 8.500, in 165 nazioni.

Di pari passo con l’accrescersi dell’interesse internazionale, nuove Chiese di Scientology vengono inaugurate a ritmo esponenziale, con tre nuove Chiese aperte nell’ultimo mese, sette solo nel 2010, ed una dozzina nell’ultimo anno.

I Celebrity Center (Centri per le Celebrità) sono quelle Chiese di Scientology istituite per fornire ad artisti, professionisti e persone di spicco in ogni ramo un ambiente libero da distrazioni ove praticare la propria religione. Che si tratti di artisti emergenti o di personaggi noti, i Celebrity Center offrono l’atmosfera giusta dove ognuno ha modo di scoprire Scientology personalmente.

L. Ron Hubbard una volta ha scritto: “Una civiltà è grande solo nella misura dei propri sogni, ed i suoi sogni vengono sognati da artisti.” Da quell’artista che anche lui era, Hubbard ha capito quanto siano importanti tali sogni per la persona creativa. Ha anche saputo riconoscere che sono gli artisti a fornire la scintilla della creatività, e la visione che guida la società verso il suo domani.

La Chiesa di Scientology & Celebrity Centre di Hollywood è stata fondata nel 1969. Celebrity Centre esistono in altri centri culturali del mondo come New York, Parigi, Nashville, Vienna, Firenze e Londra, e nel febbraio di quest’anno ha aperto le porte la nuova Chiesa di Scientology & Celebrity Centre di Las Vegas. I Celebrity Centre, come tutte le Chiese di Scientology in tutto il mondo, sono aperte al pubblico.

La Chiesa di Scientology di Milano, invita a visitare i siti ufficiali www.scientology.org e/o www.scientology.it per avere qualsiasi ulteriore informazione; nel caso si fosse interessati a saperne di più sulle varie attività sociali locali che la chiesa e gli Scientologist offrono alla comunità, scrivere a scientology.milano@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl