Radiofrequenza per Combattere le Rughe del Viso e del Collo in Parole Semplici (video)

03/set/2010 17.17.59 deart Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il trattamento a radiofrequenza basa la propria efficacia sul passaggio di onde elettromagnetiche a livello dei primi strati dermici. Ciò ci consente di aumentare la temperatura dei primi strati cutanei e di provocarne un rassodamento e un compattamento.

L’innalzamento della temperatura provoca due fenomeni: il primo è una compattazione e una retrazione del collagene, il quale avendo una struttura ad elica si retrae e consente di far compattare e rassodare i tessuti cutanei; il secondo effetto, più di lungo termine, si basa sull’attivazione dei fibroblasti.

I fibroblasti sono cellule che sintetizzano il collagene e sappiamo che se stimolate da calore producono, nelle settimane successive al trattamento, nuove fibre di collagene.

Il trattamento prevede un utilizzo di gel a base acquosa sulla pelle e il passaggio di un manipolo in senso rotatorio.

Il passaggio del manipolo provoca un innalzamento della temperatura cutanea. Soprattutto nei primi strati questa temperatura raggiunge il valore di 40-41°C che è la temperatura che a noi serve per andare a stimolare la produzione di nuovo collagene.

L’effetto immediato è quello di una retrazione del tessuto e quindi otteniamo una migliore compattezza della pelle.

Le zone da trattare sono essenzialmente le zone periorali dove si formano le rughe periferiche e la zona perioculare, ma è possibile trattare tutto il viso, grazie all'apparecchio che consente un trattamento assolutamente indolore e ben tollerato da tutti.

BETAR MEDICAL srl
Direttore Sanitario: Dott. Dario Tartaglini
via Melzi d’Eril, 26 – 20154 Milano
tel: 02 36684785
fax: 02 36684787
www.betarmedical.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl