Le italiane e la sessualità: come e perché cambia durante la convivenza.

08/set/2010 11.10.14 Federica Cortese Key-Stone Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Key-Stone affronta il tema dell'eterna contesa tra Eros e Agape

 

L’estesa ricerca Key-Stone ha indagato il rapporto tra le donne italiane e la vita sessuale nelle coppie di lungo corso.

Andando contro corrente rispetto alle molteplici inchieste in cui si va alla ricerca di elementi trasgressivi legati alla sessualità, la ricerca evidenzia la realtà quotidiana della maggioranza delle donne.
L'indagine, effettuata su un campione di oltre 600 donne tra i 25 e i 54 anni, non analizza la soddisfazione, ma il cambiamento nella vita sessuale durante la relazione.

 

Ø Per il 45% delle donne la sessualità cambia durante la convivenza: la percentuale di donne che hanno notato un cambiamento nella vita sessuale col proprio partner durante gli anni è piuttosto elevata, anche se, fortunatamente, la maggior parte di loro vive questa evoluzione in chiave positiva.

Ø Per il 35% delle intervistate la sessualità è migliorata, solo l’11% lamenta un deterioramento della relazione erotica: La ricerca dimostra come, col passare degli anni, il giudizio rispetto alla vita sessuale peggiori in modo abbastanza evidente. Mentre le donne tra i 25 e i 34 anni, infatti, nel 45% dei casi dichiarano che col partner la relazione intima sia migliorata col passare del tempo, questa percentuale crolla al 30% per le over 45.

Ø È l'esperienza personale a guidare le italiane verso il miglioramento: un’esperienza non necessariamente di coppia ma anche e soprattutto autoriferita. Per “Esperienza personale” si intende quindi un percorso endogeno, frutto del proprio vissuto e delle proprie conquiste non condizionate dalla stabilità affettiva e, ancor meno, dalla routine quotidiana. Ciò non significa necessariamente esperienza al di fuori della coppia, ma un vissuto di crescita personale, apprendimento e auto fiducia frutto dell’esperienza erotica vissuta col proprio partner

Ø Sono l’abitudine e gli impegni familiari i veri killer della vita sessuale delle italiane: è infatti questo il fattore maggiormente citato, nel 71% dei casi, da chi riscontra un peggioramento. Sono infatti le coppie senza figli – o comunque senza figli conviventi nel nucleo familiare – a presentare una preponderanza di giudizi positivi.

Ø Problemi fisici e psicologici hanno il loro peso: non mancano - oltre all'evoluzione della situazione affettiva -  l'età e il passare degli anni, il cambiamento dello stato fisico e di quello psicologico. Tutti fattori che, a seconda del tipo di vissuto, possono influire positivamente o in senso negativo.

 

 

 

Esperienza e quotidianità non sono necessariamente antitetiche, per questo occorre analizzare come intervengono gli altri elementi citati dalle donne italiane. Molti aspetti possano avere, infatti, una valenza positiva o negativa in funzione del tipo di vissuto personale, per questo motivo i ricercatori hanno approfondito ulteriormente il tema, scoprendo come tutti questi elementi citati dalle donne del campione si correlano tra di loro in quattro grandi fattori, che tendono a favorire il miglioramento o il peggioramento della relazione sessuale nella coppia.

Si legge così una forte polarità dicotomica del paradigma:

 

“Esperienza = Miglioramento” e “Quotidianità = Peggioramento”

 

 

Secondo Roberto Rosso - presidente Key-Stone - “In conclusione, la ricerca ha evidenziato la forte contrapposizione tra esperienza personale e stabilità affettiva ma, d’altro canto, la lotta tra Eros e Agape  - amore passionale versus amore affettivo disinteressato - è eterna: non esiste una ricetta in grado di portare un equilibrio tra i due fattori. E forse il consiglio migliore che si può dare è che ognuna possa rendersi conto delle 1000 donne che le albergano dentro e provare a viverle dando loro riconoscimento e inserendole nella vita di coppia in modo da riaccendere, rinnovare e reinterpretare le differenti sfaccettature della sessualità “di routine” e rinvigorire la quotidianità.

Parte dell’indagine è stata pubblicata su Starbene di agosto.
La ricerca completa su: KEY-STONE 
http://www.key-stone.it/research.php#abstracts

Per maggiori informazioni e per richiedere la ricerca completa: ufficiostampa@key-stone.it  - Tel 011-3119430

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl