ETICHETTE ALIMENTARI: I RAGAZZI LE VOGLIONO COME LA PUBBLICITA'

19/mag/2005 15.18.16 LB Group Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

  

Comunicato stampa 18 maggio 2005

 

ETICHETTE ALIMENTARI: PER I RAGAZZI ITALIANI DEVE ESSERE

COLORATA, CHIARA E DIRETTA COME LA PUBBLICITA’

 

Pubblicata la graduatoria finale del concorso “Ecco la mia etichetta”, promosso dal Movimento Consumatori
per gli alunni delle scuole elementari e medie inferiori d’Italia

 

 

Etichetta alimentare? Deve essere ricca di informazioni colorate, ma chiare e dirette proprio come in uno spot pubblicitario. A indicarlo sono i vincitori del concorso “Ecco la mia etichetta”, promosso dal Movimento Consumatori per gli alunni delle scuole elementari e medie inferiori.

In tutto 355 elaborati, tra disegni a matita, cartonati, elaborazioni grafiche al computer, provenienti da 10 regioni d’Italia. Di questi circa il 65% ha avuto come autori studenti di scuole elementari contro il 35% delle scuole medie. Sul podio tre scuole medie: al primo posto la II D dell’Istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani” di Sommacampagna (VR) con l’elaborato “Scroccare in allegria”; al secondo posto la II B dell’Istituto Comprensivo “Quintino Voma” di Milano con “La regina crocchetta II”. La medaglia di bronzo infine è andata alla II D della scuola media “Vittorio Emanuele III” di Andria (BA) con l’etichetta “I cioccolotti”.

Un riconoscimento speciale della giuria con l’assegnazione del quarto, quinto e sesto premio è andato agli alunni di tre scuole elementari. In particolare sono state premiate la V A delle scuola elementare “Giovanni Daneo” di Genova, la III A della scuola elementare “Terzo circolo” di Cassano Ionio Sibari (CS) e la III C del plesso di Trentola Ducenta Aversa (CE).

Il concorso è stato realizzato nell’ambito del progetto “Questione di etichetta”, realizzato dall’associazione nella convinzione che saper leggere correttamente le etichette di alimenti possa dare un contributo per la prevenzione alla salute in tutte le fasce di età.

“Attraverso il progetto, che ha ottenuto il cofinanziamento del Ministero delle Attività Produttive, il Movimento Consumatori - ha affermato Lorenzo Miozzi presidente nazionale dell’associazione - vuole incentivare la conoscenza sulle caratteristiche degli alimenti che costituiscono la spesa quotidiana, promuovendo un “ruolo attivo” del consumatore. L’obiettivo - ha aggiunto - è sviluppare un comportamento critico durante l’acquisto”.

A premiare una giuria di esperti, costituita da Anna Bartolini, rappresentante italiano nel comitato europeo dei consumatori (ECCG), Janna Carioli, giornalista del Salvagente, Elisabetta Tranquilli di Olliverarts,  Lorenzo Miozzi, presidente del Movimento Consumatori, e Glenda Giunò della segreteria nazionale dell’associazione.

Al vincitore è stato assegnato un personal computer completo di periferiche da destinare all'aula informatica della scuola di appartenenza. Inoltre, ad ogni studente della classe prima classificata è stato consegnato un libro per ragazzi sul consumo consapevole dal titolo Dalla Natura alla tavola (Ed. Panini), premio destinato anche agli altri 5 vincitori. Per tutti i partecipanti, invece, un attestato oltre al libro da poter consultare in classe. Tutte le informazioni sul concorso e sull’elaborato giudicato primo in classifica sono consultabili sul sito www.movimentoconsumatori.it

 

Ufficio stampa: Teresa Bonacci 349/5260824 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl