Supermoney.eu sbarca in Europa per studiare i costi della banda larga

Supermoney.eu sbarca in Europa per studiare i costi della banda larga Supermoney ha posto il primo passo per avviare il proprio processo di internazionalizzazione: Venerdì 24 Settembre ha risposto ad un invito della Commissione Europea per realizzare uno studio comparativo sui costi della banda larga in 40 paesi del mondo.

30/set/2010 15.02.38 Supermoney Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Supermoney ha posto il primo passo per avviare il proprio processo di internazionalizzazione: Venerdì 24 Settembre ha risposto ad un invito della Commissione Europea per realizzare uno studio comparativo sui costi della banda larga in 40 paesi del mondo.

Lo studio ha l’obiettivo di fornire informazioni aggiornate e dettagliate sui prezzi europei ed extra-europei delle tariffe internet a banda larga destinate ai privati, allo scopo di contribuire alla definizione delle politiche europee relative allo sviluppo futuro del “broadband”. La “call for tender” della Commissione Europea (di fatto un bando di gara riservato ad imprese aventi determinati requisiti e caratteristiche) prevede di analizzare i costi di accesso ad internet su banda larga in un’area territoriale ampia ed eterogenea: i 27 stati membri UE, i paesi dell’EFTA, la Croazia, Fyrom, la Turchia e, oltre i confini europei, il Giappone, la Corea, il Canada e gli USA.

«Il nostro obiettivo è diventare il comparatore di riferimento in Europa – ha spiegato Andrea Manfredi, Amministratore Delegato di Supermoney –. La risposta all’invito non implica che saremo il soggetto prescelto per questo studio, ma è comunque un segnale forte della direzione in cui riteniamo giusto muoverci nel prossimo futuro. Faremo forza sulla nostra metodologia di confronto e sull’esperienza di questi ultimi anni: siamo, non a caso, fra i pochissimi in Europa ed i primi e gli unici in Italia ad aver ottenuto l’accreditamento da parte dell’Autorità Nazionale per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) per l’efficacia del metodo di calcolo utilizzato, per la correttezza dei risultati e per la trasparenza».

L’obiettivo della Commissione in tema di banda larga è molto ambizioso: entro il 2020 offrire l’accesso a internet a velocità pari o superiori 30 Mbps a tutti i cittadini europei. Oggi solo l'1% dei cittadini UE ha accesso a reti ad alta velocità a fibra ottica, contro il 12% dei giapponesi e il 15% dei sudcoreani.

«Per cogliere questo obiettivo gli investimenti in innovazione dovranno essere più consistenti visto che oggi l’Europa investe meno della metà degli USA - ha concluso Manfredi -, ma anche dal punto di vista culturale dovranno essere stimolati alcuni cambiamenti. Più della metà dei cittadini europei – 250 milioni – utilizzano internet ogni giorno, ma esiste un 30% che non lo ha mai utilizzato: tutti invece dovrebbero vedersi riconosciuto il diritto di accedere alla Rete e alle competenze e conoscenze necessarie per il suo utilizzo»

Supermoney.eu è il nuovo portale punto di riferimento dei consumatori italiani. È’ l’unico sito web in Italia dove, con un unico accesso, è possibile confrontare gratuitamente i prodotti o i servizi che interessano e selezionare quelli più adatti alle proprie necessità. Supermoney.eu è il primo ed unico portale italiano ad essere stato accreditato dall’Autorità Garante per le Comunicazioni (AGCOM) per la trasparenza, l’indipendenza e la veridicità nel calcolo delle tariffe telefoniche.

 

Link utili:

Supermoney: www.supermoney.eu

Portale di confronto delle tariffe telefoniche: http://telefonia.supermoney.eu

Servizio di confronto tariffe adsl e telefonia: http://telefonia.supermoney.eu/confronto/adsl-internet-offerte/

Servizio di confronto tariffe adsl: http://telefonia.supermoney.eu/confronto/adsl-offerte/

 

Per informazioni e richieste:

Linda Iulianella - Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne di Supermoney.eu

E-mail: linda.iulianella@supermoney.eu

Tel. 0039-3929792087

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl