Comunicato Diritti Umani

Comunicato Diritti Umani Uniti per portare i diritti umani alla propria comunità Offrire una panoramica dei 30 diritti fondamentali Sabato 2 Ottobre dalle ore 15 alle ore 17.30 il Comune di Torrevecchia Teatina (Chieti) ospita nel Palazzo dei Baroni la Sezione di Roma di Gioventù Internazionale per i Diritti Umani, fondazione no-profit di livello internazionale, per svolgere ad iscrizione gratuita un seminario sulla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani approvata il 10 dicembre 1948 dalle Nazioni Uniti.

01/ott/2010 21.49.16 Walczyk Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Uniti per portare i diritti umani alla propria comunità

 

Offrire una panoramica dei 30 diritti fondamentali

 

Sabato 2 Ottobre dalle ore 15 alle ore 17.30 il Comune di Torrevecchia Teatina  ( Chieti ) ospita nel Palazzo dei Baroni  la Sezione di Roma di Gioventù Internazionale per i Diritti Umani, fondazione no-profit di livello internazionale, per svolgere ad iscrizione gratuita un seminario sulla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani approvata il 10 dicembre 1948 dalle Nazioni Uniti. Oltre ad offrire una panoramica dei 30 diritti fondamentali, ovvero le libertà di essere, di fare  e di possedere, cui ogni uomo, donna e bambino della Terra è titolato per nascita, Gioventù Internazionale per i Diritti Umani presenta efficaci strumenti didattici per educare i giovani rendendoli i futuri paladini della pace e della tolleranza, mostrando anche come tenere una lezione-tipo sui diritti umani.

 

La giornata si concluderà alle ore 18.30 con la proiezione gratuita di 30 video di pubblica utilità, ciascuno raffigurante un articolo della Dichiarazione Universale dell’ONU, e del video UNITED (Uniti), pluripremiato cortometraggio musicale che narra il lieto fine di una storia di bullismo grazie all’uso concertato dei diritti inviolabili dell’uomo.

         

          Giovanni Vianello, coordinatore della sezione di Roma, ha detto che "è importante far conoscere i diritti umani ai nostri giovani, soprattutto l'articolo 29 che sancisce la responsabilità per ciascuno di rispettare e far rispettare la Dichiarazione Universale, come se fosse l'asse su cui far girare la ruota dei diritti umani. L'umanitario L. Ron Hubbard osservò 'I diritti umani devono diventare un fatto, non un sogno idealistico'. Insegnarli ai giovani per ispirarli a diventare i futuri paladini dei diritti umani è per noi l'inizio di questo percorso".

         

          Youth for Human Rights International (YHRI) è una organizzazione senza scopo di lucro fondata nel 2001 dalla dottoressa Mary Shuttleworth, un educatrice nata e cresciuta nel Sudafrica dell'Apartheid, dove ha assistito in prima persona agli effetti devastanti della discriminazione e della mancanza di diritti umani fondamentali.

          Lo scopo di YHRI è quello di insegnare ai giovani i diritti umani, in particolare la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Uniti, e ispirarli nel diventare sostenitori della tolleranza e della pace. YHRI è ora diventato un movimento globale, tra cui centinaia di gruppi, associazioni e capitoli di tutto il mondo.

 

Per informazioni

www.youthforhumanrights.org

dirittiumani.romaorg@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl