Cani di piccola taglia, un nuovo target del lusso.

13/ott/2010 10.15.26 amblue24 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La crescente richiesta dei cani di piccola taglia e le esigenze di un mercato della moda sempre più sofisticato hanno fatto si che ormai, nelle recenti e nelle future collezioni, anche il cane sia diventato un accessorio da vestire ed abbinare al nostro look di tutti giorni; tant'è che ormai si parla di “cani da borsetta”.Personaggi televisivi, vip e gli attori cinematografici che posseggono un cane di piccola taglia sempre più spesso sono ripresi con i loro amici quattro zampe vestiti ed accessoriati come i loro padroni, e non è raro vedere chihuahua sfilare sul red carpet di un festival cinematografico o partecipare a salotti televisivi; cani umanizzati, viziati e trattati come vere e proprie persone, al punto da considerarli portatori dei loro bisogni. Si tratta sicuramente di cani di razza che, per le loro dimensioni e le loro esigenze, meglio si adattano a vivere in città e per poter seguire più facilmente il proprietario durante gli spostamenti, divenendo quindi i cani ideali per chi ha una vita dinamica e abita in un appartamento. Il costante incremento della richiesta delle razze di cani di taglia piccola è stata sostenuta anche negli ultimi anni da alcuni film di successo che ne hanno esaltato le caratteristiche e la simpatia, vestendoli ed accessoriandoli come delle vere e proprie star e collocandoli in contesti di lusso quali Beverly Hills. I cani fanno notizia ed in ragione di tale comunicazione mediatica, e quindi delle loro presunte necessità, hanno aperto un nuovo mercato che la moda, sempre attenta alle nuove tendenze e alle nuove esigenze, ha saputo cogliere. “Notiziabile”, ovvero l’attitudine di un argomento ad essere trasformato in notizia e suscitare interesse; è questo il principale motivo che spinge blog e le principali testate giornalistiche online e non, a sprecare fiumi di parole nel descrivere meticolosamente le collezioni, gli accessori e le proposte della moda per cani in abbinamento a quelle delle padroncine fashion victim. Ne consegue che, a fronte dell’incremento della domanda di cani di piccola taglia, si sia moltiplicata l’offerta di vendita di cani da allevatori più o meno coscienziosi nella selezione e nella produzione di cuccioli. Gli stessi personaggi pubblici che si prodigano ripetutamente nel diffondere messaggi in favore del rispetto dei cani contribuiscono mediaticamente ad incrementare la domanda delle stesse razze di taglia piccola che mostrano, omettendo spesso di sottolineare che la stessa domanda può essere soddisfatta in termini di offerta con il fenomeno aberrante dell’importazione dei cuccioli, sinonimo di maltrattamento. Intere linee di prodotti trovano ormai spazio nelle boutique più esclusive, divenendo accessori ed oggetti irrinunciabili per chi, oltre ad avere una disponibilità economica non indifferente, segue il mondo della moda in tutte le sue forme e non si separa mai dal proprio cane. Al di la delle scelte personali di ognuno, che impongono il rispetto anche se eventualmente non condivise, il rapporto col cane è con un essere animato, pensante e capace di provare ed esprimere emozioni, non con un oggetto che può essere personalizzato, trasportato e riposto a nostro piacimento. Partendo da tale presupposto inequivocabile, ne dovrebbe conseguire quanto meno una riflessione prima di snaturalo. Ma siamo proprio sicuri che il nostro chihuahua desideri indossare un cappottino di burberrys o un collare di swarovski che si sposi a perfezione con il nostro “outfit”? Dormire in una cuccia foderata di pelle e mangiare da una ciotola realizzata in materiali pregiati? Forse si, ma forse desidera semplicemente essere un cane e come tale vivere, senza orpelli scomodi e inutili, potendo passeggiare e non essere trasportato a tracolla ad un metro di altezza dal suolo, o come si usa dire all’interno di un “capo spalla” griffato.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl