Diverse centinaia di persone di lingua romena a Forchia per l’assemblea dei Testimoni di Geova

Il discorso pubblico che sarà pronunciato domenica alle ore 13,40, avrà per tema: "IL REGNO DI CRISTO "NON FA PARTE DI QUESTO MONDO" e si concentrerà su tre fattori in cui il Regno di Dio di cui si parla nella preghiera del "Padre nostro" supera di gran lunga qualsiasi governo umano.

21/ott/2010 13.17.01 Testimoni di Geova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Forchia (Bn) — Si calcola che centinaia di persone di lingua romena provenienti da Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise e Puglia affluiranno alla Sala delle Assemblee dei Testimoni di Geova di Contrada Rella, Forchia (Bn) per assistere al programma della assemblea interamente in lingua romena.

Il programma inizierà sabato 23 ottobre alle 9,40 del mattino. L’assemblea dal significativo tema “NON FATE PARTE DEL MONDO” è aperta al pubblico. L’ingresso è gratuito e non si faranno collette. Nella due giorni sarà messo in risalto come i cristiani  possono dare il loro contributo alla società odierna evitando influenze malsane.  Il discorso pubblico che sarà pronunciato domenica alle ore 13,40, avrà per tema: “IL REGNO DI CRISTO ‘NON FA PARTE DI QUESTO MONDO’” e si concentrerà su tre fattori in cui il  Regno di Dio di cui si parla nella preghiera del ‘Padre nostro’ supera di gran lunga qualsiasi governo umano.  I Testimoni sono convinti che tutti i presenti trarranno beneficio dalle pratiche informazioni che verranno presentate.

Nella nostra zona sono in aumento le comunità di testimoni di Geova romene la cui nascita è stata possibile grazie al fatto che un certo numero di Testimoni di Geova italiani hanno deciso di imparare (interamente a proprie spese) la lingua romena per aiutare gli immigrati provenienti da Romania e Repubblica Moldova.

In Italia esistono attualmente quasi 800 comunità di lingua straniera dei Testimoni di Geova, frequentate da circa 37.000 persone appartenenti a 26 gruppi linguistici.

Gli incontri dei Testimoni di Geova che si svolgono nelle comunità straniere sono caratterizzati da un’atmosfera di fratellanza tra tutti i presenti, a prescindere dal loro ceto sociale, razza, nazionalità o cultura.  Italiani e stranieri siedono gli uni accanto agli altri, pacificamente uniti nel pregare e studiare la Bibbia, segno di un’integrazione completa tra culture anche molto distanti le une dalle altre.

 

 

Per ulteriori informazioni:

Maurizio Trimboli – Tel. 081 5845291 – Cell. 329 1018333 – @mail: 3396197395@tre.it

Davide  Solida – 328 3284447 – @mail: davidesolida@hotmail.com

Giuseppe  Musicco – 3407662247 – @mail: musicco.giuseppe@fastwebnet.it

Francesco Raffaeli  – 329.1449530 – @mail: stpraffaeli@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl