Risparmiare sul riscaldamento con i termocamini

22/ott/2010 09.23.56 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Non ne potete più di pagare bollette altissime per quanto riguarda il riscaldamento della vostra casa? Purtroppo anche nella gestione di una normale casa con il riscaldamento autonomo, il gas è d’importanza fondamentale. Lo usiamo per cucinare e per produrre l’acqua calda, ma ci serve anche per rendere confortevole la nostra casa per i mesi invernali. Sappiamo anche però che se non facciamo attenzione all’uso indiscriminato dei termosifoni, a primavera potremmo pentirci amaramente di non aver preso in considerazione l’uso di una una coperta in più o aver messo maglia addosso in più invece di alzare i riscaldamenti.

Una possibilità di risparmio ce la offere la scelta dei termocamini. diversamente dalle stufe a legna tradizionali questo topo di impianti dispositivi possono essere collegati ai termosifoni della nostra casa e quindi partecipare al riscaldamento di un appartamento e non soltanto di una stanza. Il combustibile per i termocamini può essere a vostra scelta, la legna o il pellet, un materiale, derivato dagli scarti di produzione, economico ed ecologico, dal potenziale calorifero molto alto. Esistono anche dispositivi alimentati in modo ibrido.

I termocamini sono anche più puliti e sicuri perché il focolare è isolato grazie ad un pannello in vetroceramica. Non c’è rischio che il fumo, quindi, invada le stanze, non c’è possibilità che fuoriesca materiale incandescente e ragione più importante per scegliere questa soluzione, aumenta l’efficienza del calore prodotto indirizzandolo in una sola direzione. Manterrà l’atmosfera di una volta, Il fascino di radunarsi intorno alla luce naturale della fiamma con tutta la famiglia, senza correre rischi.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl