Il maître del ristorante Calypso del Perla protagonista al IV Flambé World Championship di Grado.

22/ott/2010 11.25.24 Blu Wom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Slovenia è stata per la prima volta protagonista al IV Flambé World Championship svoltosi a Grado, eccellentemente rappresentata dal maître del ristorante Calypso di Nova Gorica e membro dell'Associazione Sommelier della Slovenia Dragan Trivić, che ha offerto un saggio delle migliori specialità slovene abbinandole sapientemente ai vini locali.

 

Per la prima volta anche la Slovenia ha preso parte al prestigioso IV Flambé World Championship, il mondiale di cottura alla fiamma organizzato da A.M.I.R.A. (Associazione Maîtres Italiani Ristoranti e Alberghi), la cui quarta edizione si è tenuta a Grado dal 17 al 21 ottobre 2010. A rappresentarla è stato Dragan Trivić, maître del rinomato ristorante Calypso del Perla Casinò & Hotel di Nova Gorica, tra i migliori di tutto il Paese, e membro dell'Ass. Sommelier della Slovenia, che ha ricevuto i complimenti della giuria per l'eccellente presentazione della pietanza e scelta del vino da accostarvi ed ha favorevolmente colpito i giurati anche per l'eleganza e per l'ottima padronanza dell'italiano.

 

È proprio l’ottima collaborazione esistente fra il Gruppo Hit e l’A.M.I.R.A., che risale al 2005 quando la sala Arena del Casinò Perla ha ospitato la cerimonia di nomina da parte di A.M.I.R.A. di 15 nuovi Maestri della ristorazione vincitori della gara alla lampada “Maître dei Maîtres", ad aver permesso alla Slovenia di ottenere l’invito a partecipare alla competizione mondiale, normalmente prerogativa dei membri dell’associazione, aprendo interessanti spiragli per l’ingresso della Slovenia fra i membri A.M.I.R.A., anche in virtù degli ottimi risultati ottenuti nel mondiale dai propri rappresentanti.

 

Dragan Trivić si è presentato in gara al mondiale di flambé con applauditissime cotolette di cochinillo (porcellino da latte) con "žlikrofi", specialità slovena della zona di Idrija che consiste in una particolare tipologia di ravioli ripieni di patate, cipolla e pancetta, serviti con la salsa moutarde di mele cotogne e abbinati a dell'ottimo vino Grajsko belo, Monvi, del 2003. Inoltre, nella giornata di mercoledì 20 ottobre 2010, Dragan Trivić ha partecipato, presso il Molo IV di Trieste, assieme al collega del ristorante Calypso Matjaž Pipan al “Guinness World Flambé Record”, una manifestazione altamente spettacolare che ha schierato ben cinquantadue lampade con i relativi maîtres impegnati in contemporanea nella preparazione di pietanze alla lampada per la registrazione notarile del Guinness.

 

Per ulteriori info:
www.hit.si
info@hit.si

BLUWOM
www.bluwom.com | Udine – Milano Tel. 0432 886638
Resp.Ufficio stampa: Laura Elia laura.elia@bluwom.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl