Un sesto posto tutto “Made in Italy” per Vitantonio Liuzzi il pilota sponsorizzato da Oikos

-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } --> Con una grande prova attraverso il circuito Yeongam in Corea del Sud, il pilota Vitantonio Liuzzi portacolore di Oikos si guadagna un meritato sesto posto, correndo una gara avvincente sotto la pioggia torrenziale di domenica 24 ottobre.

28/ott/2010 14.49.38 Noetica Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } -->

Con una grande prova attraverso il circuito Yeongam in Corea del Sud, il pilota Vitantonio Liuzzi portacolore di Oikos si guadagna un meritato sesto posto, correndo una gara avvincente sotto la pioggia torrenziale di domenica 24 ottobre.

 

Dopo la vittoria del campionato mondiale Superbike di Max Biaggi, Oikos, l'azienda emiliano romagnola produttrice di vernici eco-sostenibili, che da anni lega il suo marchio allo sport italiano e alle tematiche ambientali, supporta un altro grande successo “Made in Italy”, che affianca inoltre quello della Ferrari di Alonso.

 

Con la vittoria di Liuzzi il marchio Oikos torna al centro dell'attenzione nel supporto dello sport italiano nel mondo. Il legame tra Oikos e Liuzzi è attivo da molto tempo e ha già visto in precedenza il campione promuovere l'iniziativa “Il Salvambiente” (insieme a Max Biaggi e Giancarlo Fisichella), un progetto in cui è stata creata su Facebook da Oikos un'apposita pagina con lo scopo di devolvere un euro per il Fondo per Migliorare l'Ambiente.

«Da Italiano – come ha dichiarato il testimonial Oikos in quell'occasione - sono orgoglioso che un'azienda “Made In Italy” leader nel mondo abbia come mission quella di Migliorare la vita con il Colore. Invito tutti a diventare fan de “Il Salvambiente”, perché questo significa devolvere un euro al “Fondo per Migliorare l’Ambiente” creato dall’azienda».

Un'altra iniziativa che mette in luce la sensibilità per l'ambiente del team Oikos e del suo presidente Claudio Balestri. Mentre lo sguardo di Liuzzi si rivolge ora pieno di ottimismo verso le ultime due gare della stagione 2010 grazie ai nuovi punti guadagnati in classifica che hanno permesso al pilota di aumentare il vantaggio sul Team Williams.


Per informazioni
Ufficio Stampa NOETICA  
Via Rimini 10/a
40129 Bologna
337 1063675
press@noetica.it

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl