Comunicato 20 novembre 2002

20/nov/2002 16.20.46 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, 20 novembre 2002

 

JAGUAR TEST MATCH: ITALIA - AUSTRALIA
KIRWAN ANNUNCIA LA FORMAZIONE
E DOMANI, IN CONFERENZA, SPIEGA LE SCELTE

La Spezia
- ricevute dallo staff medico le attese informazioni sullo stato di salute dei numerosi infortunati, John Kirwan, prima dell'allenamento pomeridiano odierno, ha comunicato ai giocatori la formazione che affronterà il Jaguar Test Match di sabato contro l'Australia al Marassi di Genova.

Diversi i cambi rispetto alla formazione vista sabato scorso contro l'Argentina a Roma. Tutto secondo l'ottica del progetto-Kirwan per i mondiali del 2003 in Australia che prevedeva 3 momenti formativi: il tour estivo 2002 e le partite di qualificazione ai mondiali, i Jaguar Test Match di novembre; il 6 Nazioni 2003. Tre periodi per verificare tutti i giocatori della rosa e definire la migliore squadra possibile.

Il CT non ha voluto far alcun commento e li ha rinviati tutti alla conferenza stampa che terrà domani a Genova in compagnia del manager Bollesan e del capitano. L'incontro con la stampa è previsto alle ore 15 presso il Jolly Hotel Marina dove la squadra da domani alloggerà. Intanto, oggi, gli Azzurri hanno proseguito nella preparazione con un doppio allenamento: in mattinata lavoro in palestra dove il preparatore fisico Pascal Valentini ha fatto svolgere un attività con i pesi e di salto da fermo per aumentare l'esplosività e la potenza atletica dei giocatori. Il più brillante è stato l'ultimo aggregato alla comitiva, Diego Saccà che da fermo ha saltato 1m.06 in altezza. Nel pomeriggio difesa collettiva organizzata sul campo, ospitalissimo, della Marina Militare di La Spezia.

La preparazione a Genova si svolgerà domani e dopodomani a porte chiuse.

Questa la formazione che scenderà in campo:

15 Mirco Bergamasco; 14 Paolo Vaccari,, 13 Cristian "Alessandro" Stoica, 12 Matteo Barbini, 11 Diego Saccà/Nicola Mazzucato; 8 Ramiro Pez, 9 Juan Manuel Queirolo; 8 Sergio Parisse, 7 Mauro Bergamasco, 6 Aaron Persico, 5 Marco Bortolami, 4 Enrico Pavanello; 3 Leandro Castrogiovanni, 2 Fabio Ongaro, Andrea Lo Cicero.

A disposizione: 16 Andrea Moretti, 17 Gianluca Faliva, 18 Scott Palmer, 19 Mark Giacheri, 20 Alessandro Troncon, 21 Cristian Zanoletti, 22 Gert Peens.

TUTTI GUARITI GLI AZZURRI GRAZIE AL LAVORO DELLO STAFF MEDICO
La Spezia
- Ennesimo miracolo dello staff medico azzurro composto dal medico, dott. Vincenzo Ieracitano, e dai fisioterapisti, Ennio Zaffalon e Claudio Fossati. In soli 3 giorni i sanitari sono riusciti a rimettere in piedi 5 giocatori che domenica, all'indomani del match contro l'Argentina, apparivano assolutamente non recuperabili. Si trattava di: Andrea Moretti, "sublussazione al capo lungo del bicipite brachiale destro" (un grosso problema alla spalla); Paolo Vaccari, gravi problemi alla schiena; Nicola Mazzucato, ginocchio gonfio e dolorante; Ramiro Pez, contrattura; Mauro Bergamasco, da 10 giorni fermo a causa di un grosso problema alla spalla.

Oggi, invece, ai vari test cui sono stati sottoposti, prima in palestra dal preparatore atletico Pascal Valentini, poi sul campo della Marina Militare di La Spezia, tutti i giocatori sono risultati idonei dal punto di vista medico e, quindi, a disposizione di Kirwan per un eventuale impiego.

 

JAGUAR TEST MATCH: ITALIA - AUSTRALIA
OGGI GIORNATA LIBERA PER I "CANGURI"
DOMANI L’INCONTRO CON MEGAN GALE
Genova -
Giornata di totale relax per la comitiva australiana: nonostante la pioggia , parte dei giocatori si sono recati in gita a Portofino mentre altri hanno preferito una giornata di shopping nelle vie di Genova.

E se i Wallabies oggi non sono andati a Maranello a trovare Schumacher e soci, domani andrà a trovarli un ospite d'eccezione, ovvero la modella Megan Gale, loro compaesana ma che deve all'Italia il suo successo grazie ad una campagna pubblicitaria della Vodaphone che sponsorizza sia la Ferrari che il XV australiano. Megan Gale arriverà a Genova alle ore 12.30, presso il Novotel di Genova Ovest che ospita i Campioni del Mondo, soprattutto per fare delle foto con i propri connazionali prima di lasciare l’albergo della Nazionale australiana. Non è comunque la prima volta che Megan Gale, da buona australiana, si avvicina al mondo del rugby. Ricordiamo infatti la campagna pubblicitaria dello scorso anno, fatta al Flaminio di Roma, dove la modella, sempre per la stessa ditta, faceva da testimonial per un nuovo servizio ai clienti e si faceva largo fra una serie di giocatori professionisti della capitale.

DOMANI L’ANNUNCIO DELLA FORMAZIONE AUSTRALIANA
Subito dopo l'incontro con la modella Megan Gale, domani, alle ore 13.30, presso il Novotel di Genova Ovest, il Commissario Tecnico della Nazionale australiana, Eddie Jones, annuncerà nel corso di una conferenza stampa la formazione che scenderà in campo sabato contro l’Italia. Al termine della conferenza l’Australia si trasferirà alla Sciorba per disputare un breve allenamento (inizio ore 15.30, conclusione ore 16.30).

 

E' L'ARGENTINO DE LUCA L'ARBITRO DI ITALIA - AUSTRALIA
NEL PASSATO MOLTO SEVERO CON GLI AZZURRI

Genova -
L'arbitro del Jaguar Test Match di sabato a Genova è l'argentino Pablo De Luca, vecchia conoscenza del rugby italiano. De Luca negli ultimi due anni ha arbitrato gli azzurri in due occasioni: la prima a Parigi per Francia - Italia del Sei Nazioni (42 a 31 per i "galletti" francesi): in quella circostanza fischiò espulsione temporanea per Cristofoletto nel primo tempo e definitiva al 20' del secondo tempo.

La seconda volta, più recente, lo scorso anno a Montevideo nel match vittorioso contro l'Uruguay (14 - 3 per gli azzurri). Ma negli ultimi 5 minuti della partita l'Italia si trovò a giocare in 13 per l'espulsione temporanea di De Rossi e definitiva di De Carli.

NAZIONALE UNDER 21 GIOCA DOMANI A SILEA
SI TRATTA DI UN IMPORTANTE BANCO DI PROVA

Mogliano -
Prosegue a Mogliano il raduno della Nazionale Under 21, iniziato domenica scorsa. Agli ordini dei tecnici Andrea Cavinato e Carlo Orlandi, con la supervisione del Coordinatore Tecnico Tiziano Casagrande, i ragazzi si sono allenati per tutta la settimana, mattina e pomeriggio. Domani alle 19, sull'impianto di via Caedon (Silea), li aspetta il match con il XV del Silea, squadra militante nel Campionato Super 10.

Per i tecnici il raduno che si conclude venerdì è importantissimo e decisivo al fine di individuare gli azzurri che comporranno lo rosa dei 26 per il Sei Nazioni di categoria. Così come ci spiega "Titta" Casagrande: "Non abbiamo ancora scelto la formazione iniziale poiché è nostra intenzione far entrare in campo tutti i 27 atleti a nostra disposizione. Questo perché quello di domani rappresenta per noi un test di verifica del loro svolto fino ad ora. L'obbiettivo dello staff è definire la squadra per il Sei Nazioni. Infatti, abbiamo convocato qui a Mogliano 34 atleti per verificare al meglio una rosa più ampia di giocatori. Venerdì mattina analizzeremo insieme alla squadra il filmato della partita per valutare tutti gli aspetti , sia quelli positivi che negativi."

La Nazionale Under 21 si ritroverà ancora a dicembre per un raduno di 2 giorni, e a gennaio per una settimana, prima dell'esordio nel Sei Nazioni 2003 che avverrà il 14 febbraio a Benevento contro il Galles.

Questi gli atleti a disposizione dei tecnici Orlandi e Cavinato:

Andrea Brancoli, Norman Di Maura, Antoni Maio, Giovanni Pivetta, Gabriele Rubini, Fabio Staibano (Overmach Parma); Javier Gonzalo Canale, Vittorio Mariuzzo, Marco Montani, (Benetton Treviso); Bruno Doglioli, Luigi Ferraro, Andrea Marcato (APS Petrarca Padova); Michael Robert Aldridge, Lance Persico, Claudio Spadaro (Arix Viadana); Andrea Gavazzi (Ghial Amatori e Calvisano); Ludovico Nitoglia, Michele Nitoglia (Lazio e Primavera); Alessio Galante, Francesco Lopez (Gr.A.N. Rugby); Alessandro Boscolo (Iranian Loom S. Donà); Andrea Bresolin (Mogliano); Antonio Pavanello (Rugby Rovigo); Andrea Porrazzo, Valerio Santillo (La Guardiense Sannio); Nicolò Tempestini (I Cavalieri Prato); Flavo Tripodi (Conad L'Aquila).

Per infortunio hanno lasciato il raduno Nicola Bezzati, Alessandro Chillon (APS Padova); Salvatore Costanzo (Benneton TV); Claudio Russo (GRAN Rugby).

 

NOTA PER LE REDAZIONI
Abbiamo il piacere di comunicare che grazie alla collaborazione tra Comitato Organizzatore, FIR e l'Australian Tourist Commission, sabato 23 novembre, prima della test match Italia - Australia, sarà offerto una buffet a tutti i giornalisti accreditati. L'appuntamento è fissato fra le 13 e le 13.30 presso il foyer dello Stadio Luigi Ferraris.

CONFERENZE STAMPA PRE PARTITA
Si conferma che domani sono in programma a Genova le due tradizionali conferenze stampa pre-match, tenute dall'allenatore, capitano e manager delle due squadre.
Gli australiani si incontreranno con i media alle ore 13.30 presso il Novotel di Genova Ovest a Sanpierdarena, mentre la conferenza stampa degli azzurri si terrà presso il Jolly Hotel Marina alle ore 15.00.

Si avvisano i colleghi che non potessero partecipare alla conferenza stampa di domani a Genova che sarà possibile avere un incontro con gli Azzurri anche nella giornata di venerdì, intorno alle 13. Per ogni necessità contattare Giacomo Mazzocchi nel pomeriggio di domani, dopo la conferenza stampa.

RITIRO ACCREDITI
Informiamo i colleghi che il ritiro degli accrediti stampa per la partita di sabato potrà essere effettuato venerdì 22 novembre dalle ore 15 alle 18 e sabato 23 dalle 9 alle 14.00 presso il Museo dello Sport , situato sotto la Gradinata Sud dello Stadio Ferraris.

COLLEGAMENTI TELEFONICI ALLO STADIO
I giornalisti accreditati al match Italia - Australia che necessitano di collegamento telefonico presso lo stadio (Sala Stampa o Tribuna Stampa) sono pregati farne al più presto richiesta alla Telecom Italia di Genova.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl