Comunicato 21 novembre 2002

JONES TEME L ITALIA DI KIRWAN"BUONI ALLENATORI, AZZURRI NUOVI E IN PROGRESSO"Genova

21/nov/2002 17.14.51 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

RUGBY Notizie a cura dell'Ufficio Stampa FIR

Roma, 21 novembre 2002

JONES TEME L’ITALIA DI KIRWAN
"BUONI ALLENATORI, AZZURRI NUOVI E IN PROGRESSO"
Genova –
A chi fa dell’ironia sulla facilità dell’impegno dell’Australia contro l’Italia sabato, Eddie Jones, l’allenatore dei Campioni del Mondo, risponde duro: "Conosco l’Italia del Rugby. Ho visto i filmati di tutte le sue ultime partite. E’ guidata da due grossi tecnici che conosco bene e rispetto, John Kirwan e Leicester Rutledge. Il loro lavoro sta producendo dei buoni progressi. Sabato scorso ha perso con l’Argentina, ma a 15’ minuti dal termine era sotto solo per 15 - 6. Inoltre vedo dalla formazione che ha cambiato più di mezza squadra con giocatori che non conosco. Tutto ciò aumenta i nostri rischi."

C’è molto interesse a Genova per il match e la conferenza stampa australiana è affollata di giornalisti. Si chiede al capitano dei Wallabies George Gregan se è soddisfatto del tour fino alla vigilia del match contro l’Italia. La risposta: "Siamo qui a preparare la Coppa del Mondo, inserendo molti giovani. Le partite che abbiamo fatto fino ad esso ci hanno permesso di vedere dove siamo più deboli e dove migliorare". "Finora –riprende il capitano – non siamo riusciti a giocare all’australiana, cioè facendo correre il pallone. Ce l’hanno impedito I nostri avversari. Vediamo sabato se contro l’Italia riusciamo a ritrovare il nostro stile di gioco". Annunciando la formazione Jones ha presentato una novità importante: lo spostamento ad estremo di Stirling Mortlock, dimostratosi sino ad oggi il trequarti australiano più in forma. Nel ruolo di ala al suo posto è entrato Scott Staniforth, già impiegato da Jones contro l’Irlanda. La spiegazione del CT australiano: "Mortlock è un giocatore dalle ottime qualità di corsa ed è bravo anche nella raccolta dei palloni alti. Voglio vedere il suo rendimento ad estremo". Ultima domanda: "Chi è il Paese numero 1 nel ranking mondiale?". Secco, Jones: "In questo momento, l’Inghilterra".

LA TOP MODEL MEGAN GALE A GENOVA
A FAR TIFO PER L’AUSTRALIA
GENOVA-
La Nazionale australiana non è andata ieri a Maranello. In compenso oggi ha ricevuto una visita graditissima della loro più importante supporter: la modella "mondiale" Megan Gale, grande appassionata di rugby. La top model è giunta a Genova espressamente per visitare e salutare la squadra.

"Sono una grande fan dei Wallabies e la possibilità di fare alcune fotografie con i giocatori era troppo bella per lasciarla cadere. So che la squadra soffre di molti infortunati, ma sono certo che prima della Coppa del Mondo del prossimo anno tutto tornerà a posto".

 

KIRWAN "SPIEGA" LA SUA ITALIA
CAPITANO SARA’ BORTOLAMI
AZZURRI VOTATI ALL’ATTACCO
GENOVA-
A Genova, purtroppo, oggi piove più che a La Spezia. Due sole ore di pausa nell’acquazzone per consentire all’Italia di svolgere l’ultimo suo vero allenamento in vista del Jaguar Test Match di sabato. Si sono riprovate le ultime giocate e si è constatato al fitness test che Nicola Mazzucato è totalmente disponibile e pertanto il CT John Kirwan lo ha inserito nel XV che entrerà in campo nel primo tempo in luogo di Saccà. La panchina rimane inalterata.

In conferenza stampa la domanda è di rigore: "Ci sono otto cambiamenti rispetto alla formazione contro l’Argentina. Praticamente, i 6/8 del pack e la coppia mediana".

"Avevo detto ai ragazzi sin dal ritiro del Nevegal di quest’estate – taglia corto il CT – che avrei dato ad ognuno una chance per dimostrare ad alto livello le proprie qualità, in un programma diviso in tre fasi. La prima includente il Tour in Nuova Zelanda più I Jaguar Test Match. La seconda fase sarà quella del Sei Nazioni, la terza i Mondiali 2003".

E l’esclusione di Capitan Troncon?

"Il discorso vale anche per Troncon. Lui lo ha capito e spero che Queirolo faccia la sua parte. Capitano in campo sarà Marco Bortolami".

Anche l’Australia ha operato dei cambi…

"Sicuramente la cosa comporta per loro alcuni problemi. Sono i campioni del Mondo e qualche cambio non muta la loro sostanza. Hanno l’allenatore più forte del mondo ed io…non vedo l’ora di incontrarlo".

E’ stata una settimana difficile?

"Abbiamo speso due giorni ad analizzare la partita con l’Argentina, ma da lunedì pensiamo solo all’Australia. Abbiamo lavorato per riguadagnare la fiducia in noi stessi, però c’è bisogno di qualche risultato per mantenerla elevata".

La panchina verrà utilizzata strategicamente?

""Il rugby è uno sport molto duro e bisogna fare attenzione ai cambiamenti per infortunio, altrimenti la squadra non la cambio".

Continua a piovere e l’arbitro della partita è quell’argentino Deluca che nell’ultimo match arbitrato contro l’Italia in Uruguay espulse due azzurri.

"Il campo di Marassi ha uno stupendo drenaggio. Domani mattina faremo un sopralluogo. Contiamo nel miglioramento del tempo perché l’Italia entrerà in campo per giocare la palla. Quanto agli arbitraggi, qui tocchiamo uno dei tasti più positivi di questo Club Italia. Nelle stagioni precedenti l’Italia collezionava dieci - tredici penalità. Ora siamo al di sotto delle dieci perché riusciamo adattarci ad ogni tipo di arbitraggio elevando il livello della nostra disciplina".

 

TRONCON ACCETTA LA PANCHINA
BOLLESAN CHIAMA ALL’APPELLO GENOVA

Alla conferenza stampa è presente anche Troncon che, pur in panchina, conserva la sua leadership individuale.

"Naturalmente essere in panchina non mi ha fatto molto felice, però ne abbiamo parlato con John. Ho capito la faccenda e sul campo il capitano è Marco Bortolami".

Ultima domanda a Kirwan: Jones sostiene che oggi il Paese più forte nel rugby è l’Inghilterra…

"Effettivamente in questo momento l’Inghilterra appare un gradino più in su, ma io vedo una straordinaria Francia ed anche gli All Blacks che hanno inserito dodici giocatori nuovi nel gruppo. Sono queste tre le squadre favorite ai Mondiali…con l’Italia".

Conclude Bollesan: "Spero che il cattivo tempo non pregiudichi l’entusiasmo che c’è in città per la partita. Mi dicono che a ieri siano stati venduti attorno a 15.000 biglietti. L’apporto del pubblico sarà importante per sostenere l’Italia in un confronto difficilissimo contro i Campioni di Mondo che promette spettacolo per entrambe le squadre che scendono in campo con il proposito di giocare e dare spettacolo e perché questo sostegno, potrebbe portare, nel futuro, altri grandi appuntamenti a Genova".

 

 

GLI AZZURRI DOMANI DAL SINDACO DI GENOVA
E ALL’ISTITUTO MAZZINIANO

Genova – Giornata di risposo – attivo – domani per gli azzurri. In mattinata passeggiata e sopralluogo al Ferraris mentre il calciatore ufficiale Pez proverà I pali del Marassi. Quindi nel pomeriggio due impegni turistico-sociali. Prima la visita al Museo Mazziniano dove verrà mostrata agli Azzurri la copia originale dell’Inno di Mameli (ore 17.15). Poi visita a Palazzo Tursi, sede del Comune di Genova, per il consueto incontro con il Sindaco, Giuseppe Pericu.

COSI’ IN CAMPO
Italia:
15 Mirko Bergamasco; 14 Vaccari, 13 Stoica, 12 Barbini, 11 Mazzucato; 10 Pez, 9 Queirolo; 8 Parisse, 7 Mauro Bergamasco, 6 Persico; 5 Bortolami (cap.), 4 Pavanello; 3 Castrogiovanni, 2 Ongaro, 1 Lo Cicero. A disposizione: 16 Moretti, 17 Faliva, 18 Palmer, 19 Giacheri, 20 Troncon, 21 Zanoletti, 22 Peens.

Australia: 15 Mortlock; 14 Sailor, 13 Burke, 12 Herbert, 11 Staniforth; 10 Flatley, 9 Gregan (capitano); 8 Kefu, 7 Smith, 6 Cockbain; 5 Harrison, 4 Vickerman; 3 Noriega, 2 Freier, 1 Young

A disposizione: 16 Cannon, 17 Darwin, 18 Giffin, 19 Croft, 20 Whitaker, 21 Giteau, 22 Bartholomeusz.

23° uomo: Stiles

Arbitro: Pablo Deluca (Argentina)

Guardalinee: Adam Lewis (Irlanda), Joel Jutge (Francia)

Diretta TV: RAI 3 inizio ore 15.10.

NOTA PER LE REDAZIONI
RITIRO ACCREDITI

Si ricorda ai colleghi giornalisti che gli accrediti per il Jaguar Test Match di sabato 23 novembre potranno essere ritirati presso il Museo dello Sport, gradinata Sud dello Stadio Luigi Ferraris, nei seguenti orari:

Venerdì: ore 15.00 – 18.00

Sabato: ore 9.00 – 14.00

BUFFET GIORNALISTI
Tutti I giornalisti accreditati sono invitati dall’Australian Tourist Commission, in collaborazione con il Comitato Organizzatore Locale e con la F.I.R., ad un buffet prima della partita. Il rinfresco si terrà direttamente allo stadio, nel foyer della Tribuna d’Onore con inizio alle ore 13/13.30.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl