APPELLO AL MINISTRO DELLA SALUTE FAZIO: LA UGL MEDICI SI ASSOCIA

12/nov/2010 12.24.58 UGL MEDICI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Ha fatto bene la Cimo, storico sindacato medico, a lanciare un appello al Ministro della Salute Fazio”, ha dichiarato il Segretario Nazionale della Ugl Medici Ruggero Di Biagi e “chiedere un intervento del legislatore sulla necessità di definire per legge ruoli e competenze infermieristiche.                  Ci associamo”.

Figure importanti come medici, sanitari, infermieri, tecnici, amministrativi, possono e debbono collaborare, ma con chiarezza di competenze, diritti e doveri.

Non e' accettabile una progressiva, confusionaria e sconnessa erosione di atti un tempo solo medici che alcune Regioni portano avanti senza un quadro organico di rinnovamento in campi anche di interesse e risvolti vitali (per la salute di tutti) e penali (per gli operatori).

“Una vera integrazione tra diverse figure, come anche la Cgil medici ha chiesto, necessita”, ha concluso Di Biagi, “di una piattaforma operativa normata per legge nazionale dove sia molto piu' chiaro chi fa cosa. Il tutto senza arroccarsi sul passato, ma considerando il complesso avanzare della medicina e della progressione tecnico-scientifica, che lascia spazi per tutti.  Ma in un quadro di certezza”.

 

RUGGERO DI BIAGI

SEGRETARIO NAZIONALE UGL MEDICI

www.uglmedici.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl