I prezzi tipo di un trilocale a Milano

Si moltiplicano le indagini relative, ad esempio, ai prezzi che uno studente universitario fuori sede si trova a dover sostenere se decide di vivere e studiare nel capoluogo lombardo.

25/nov/2010 21.28.42 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quanto costa per una famiglia media composta di quattro persone vivere in affitto a Milano? La città, recentemente definita come la meta turistica più cara del mondo per i prezzi di servizi ed abitazioni, non si dimostra certamente economica neanche ai suoi residenti, soprattutto per quanto riguarda il settore immobiliare. Che per gli affitti Milano sia costosa non è infatti una novità. Si moltiplicano le indagini relative, ad esempio, ai prezzi che uno studente universitario fuori sede si trova a dover sostenere se decide di vivere e studiare nel capoluogo lombardo. Ma capita, anche se non troppo spesso, che siano le famiglie a dover trovarvi casa in affitto; quindi è il caso di farsi un’idea su una spesa tipo che si troverebbe ad affrontare.

Si potrebbe fare l’esempio di una famiglia che cerca un trilocale in una zona ben collegata e non distante dal centro. Un appartamento di questa tipologia, ampio circa 80 metri quadri con cucinotto, corridoio, bagno e ripostiglio può costare attorno agli 850 euro mensili, che salgono oltre i 1000 euro nel caso di desiderino due bagni. Ad esempio, un appartamento di 90 metri quadri composto di soggiorno con balcone, cucina abitabile, due camere, ripostiglio, doppi servizi e cantina può costare attorno ai 1250 euro.

Se poi i figli sono grandicelli e di stanze ce ne vogliono quattro le cose si complicano, perché i prezzi più bassi per un appartamento di almeno 110 metri quadri sono attorno ai 1500 euro. Una cifra proibitiva per delle persone con uno stipendio medio.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl