Erosione da acidi. Il film di Prosmalto

Il film di Prosmalto Molti dei cibi e delle bevande che si associano ad una dieta moderna ed equilibrata, tra cui succhi e bibite, molti tipi di frutta, il vino, alcuni tipi di condimenti come l'aceto o le salse vinaigrette, contengono degli acidi.

10/dic/2010 12.23.59 Pietro Pannone CMGRP Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Molti dei cibi e delle bevande che si associano ad una dieta moderna ed equilibrata, tra cui succhi e bibite, molti tipi di frutta, il vino, alcuni tipi di condimenti come l’aceto o le salse vinaigrette, contengono degli acidi. Quando questi acidi entrano in contatto con i denti, rendono lo smalto, che è la superficie dura e resistente del dente, temporaneamente più debole. Quindi, quando ci laviamo i denti dopo aver consumato questi cibi, lo smalto indebolito può essere rimosso più facilmente dallo spazzolamento, e, nel lungo periodo, diventare più sottile e debole. Questa tendenza dello smalto a consumarsi più velocemente, causata dagli acidi contenuti nella nostra alimentazione, è detta erosione da acidi.

 

L’erosione dello smalto e la conseguente sensibilità dentinale non guariscono. Prevenire quindi è la parola d’ordine. Se la prospettiva di vita è maggiore e l’alimentazione è più variata, perché rischiare la forza dei denti per disinteresse una delle parti più preziose a scapito della salute psico-fisica? Una tale evenienza è sicuramente prevenibile con una serie di accorgimenti attraverso i quali sentire meno dolore e più benessere. Prima di tutto, senza privarsi dei cibi che possono erodere lo smalto, è possibile imparare ad assumerli correttamente: in fondo l’alimentazione è anche metodo e non solo cibo. Non bisogna aggredire la nostra bocca, la dolcezza è d’obbligo ed esistono prodotti specificamente studiati per il trattamento di questi problemi: dentifrici a pH neutro che aiutano a proteggere lo smalto dall’erosione da acidi o prodotti specifici per la sensibilità e ipersensibilità dentinale.

Due sono i tipi di prodotto che possono essere utilizzati in modo preventivo in questi casi:

-           alcuni a base di cloruro di stronzio che contrasta il dolore occludendo i tubuli dentinali che sono coperti abitualmente dallo smalto. Occludendo i tuboli si inibisce la trasmissione dello stimolo nervoso, e dunque del dolore.

-          altri a base di alcuni Sali di potassio che contribuiscono a neutralizzare il dolore stesso.

 

Quando invece l’erosione dentinale ha già avuto corso, serve un prodotto che protegga lo smalto rimasto. Prosmalto è un nuovo dentifricio Sensodyne per l’igiene orale quotidiana creato specificatamente per aiutare la protezione dei denti dagli effetti negativi dell’erosione da acidi. Prosmalto infatti non può ricreare lo smalto consumato perché non è possibile, però aiuta a rinforzare lo smalto che si è indebolito a causa dell’attacco degli acidi, e proteggere i denti contro gli ulteriori effetti dell’erosione da acidi. Grazie alla sua formula aiuta a proteggere i denti dagli effetti dell'erosione da acidi grazie alle sue caratteristiche:

·         Aiuta a rinforzare lo smalto dei denti, rendendolo più resistente all’attacco degli acidi;

·         Ha una bassa abrasività per limitare il consumo ulteriore dello smalto quando ci si lava i denti nella normale routine giornaliera di igiene orale;

  • Ha un ph neutro (non acido) per essere delicato con lo smalto dei denti;
  • È specificatamente formulato anche per persone con denti sensibili (la sensibilità può essere un segnale di erosione da acidi)

 

Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.prosmalto.it.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl