Patente nautica: da settembre 2010 nuove norme e requisiti

13/dic/2010 12.32.24 Vdu Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

È cambiata la normativa per il conseguimento della patente nautica con i relativi requisiti fisici e morali.

Da settembre 2010 è in vigore la nuova normativa per il conseguimento della patente nautica per barche, barche usate e gommoni.

Quando è necessario avere la patente:

  • Se si naviga oltre sei miglia dalla costa
  • Se le imbarcazioni e barche usate sono dotate di un motore superiore ai 30KW (40 cavalli)
  • Se si conducono imbarcazioni per lo sci nautico
  • Se si utilizzano acquascooter
  • Se si naviga con unità da diporto oltre i 24 metri

Esistono tre categorie di patente nautica: A, per la condotta di natanti e barche da diporto; B, per la condotta di barche da diporto; C, per la direzione nautica di natanti e barche da diporto.

La nuova normativa prevede che la persona che governa una barca non deve per forza essere abilitata alla patente nautica; è sufficiente che vi sia a bordo qualcuno con la patente e che sia in grado di coordinare le operazioni di navigazione.

Per poter conseguire la patente nautica è necessario aver compito i 18 anni di età, non essere stati condannati ad una pena superiore ai 3 anni e sia nel pieno delle sue facoltà psico-fisiche.

La patente nautica ha validità decennale; tale periodo di tempo si riduce a 5 anni se al momento del conseguimento della stessa si ha appena compiuto il sessantesimo anno di età.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl