ESTATE IN CITTA': VENERDI' 29 LUGLIO

Iniziata all'età di quindici anni, con la scoperta della bossa nova, di Jobim e João Gilberto, la sua conoscenza della musica popolare brasiliana si è sempre più approfondita, fino alla formazione, all'inizio degli anni '80, del trio Outro Lado (insieme a Beppe Fornaroli alla chitarra e Naco alle percussioni), con il quale si è esibita oltre che nei teatri e nei club italiani, a Parigi, nel Nord Europa, in Africa e in Brasile, partecipando a jazz festival e rassegne etno-musicali.

28/lug/2005 15.06.41 Virus Concerti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


COMUNE DI PORDENONE

IN COLLABORAZIONE CON

ASS.NE CULTURA E MUSICA CEM

PRESENTAZIONE C’ERA UNA VOLTA IL JAZZ

Da qualche tempo stiamo assistendo ad un grande ritorno del canto jazz. Dall'affermarsi di nuovi talenti alla riscoperta dei maestri, dall'ondata dei musicisti pop che occhieggiano il jazz ai fenomeni commerciali (ma non solo) come Norah Jones e Diana Krall, dalle molteplici contaminazioni etniche fino alla ribalta sanremese. Tutto un fiorire di cantanti che hanno di nuovo posto al centro dell'attenzione di pubblico, operatori e critica la vocalità afroamericana in tutte le sue declinazioni e derive.
“C'era una volta il Jazz…” dedica l'edizione 2005 alla voce con una serie di concerti che non mancheranno di stupire e appassionare.
Si comincia con il gruppo vocale “Faraualla” tra musica antica, popolare e nuove contaminazioni nel segno della vitalità mediterranea e dell'improvvisazione.
Segue la romana Giuppi Paone accompagnata dal piano di Umberto Petrin con un intenso progetto dedicato alle poesie “Mexico City Blues” del vate della Beat Generation Jack Kerouac.
Dopo la consueta parentesi con i gruppi emergenti, il finale è affidato alla voce di Barbara Casini, raffinata interprete del repertorio brasiliano, accompagnata, fra gli altri, da un musicista di casa nostra, il pianista Bruno Cesselli.


Venerdì 29 Luglio 2005
BARBARA CASINI

Barbara Casini  - voce
Bruno Cesselli - piano
Sandro Gibellini - chitarra
Marco Micheli - batteria
Barbara Casini - Nata a Firenze, laureata in Psicologia, una vita dedicata alla musica, in particolare al canto, innamorata fin da ragazzina del Brasile che è diventato la sua seconda patria musicale, Barbara Casini è stata più volte definita la più importante interprete di musica brasiliana in Italia. Iniziata all'età di quindici anni, con la scoperta della bossa nova, di Jobim e João Gilberto, la sua conoscenza della musica popolare brasiliana si è sempre più  approfondita, fino alla formazione, all'inizio degli anni '80, del trio Outro Lado (insieme a Beppe Fornaroli alla chitarra e Naco alle percussioni), con il quale si è esibita oltre che nei teatri e nei club italiani, a Parigi, nel Nord Europa, in Africa e in Brasile, partecipando a jazz festival e rassegne etno-musicali. Con questa formazione ha inciso un Lp, “Outro Lado” in seguito ristampato in CD dall'etichetta Philology.
Nel 1994 forma un quartetto con Stefano Bollani al pianoforte, Raffaello Pareti al contrabbasso e Francesco Petreni alla batteria. Ha collaborato in ambito jazzistico con importanti musicisti tra i quali si ricordano:
- Enrico Rava con cui ha inciso il disco “Vento”, con Stefano Bollani al pianoforte, Giovanni Tommaso al contrabbasso, Roberto Gatto alla batteria, e con l'accompagnamento dell'Accademia Filarmonica della Scala diretta da Paolo Silvestri, autore degli arrangiamenti  (partecipando a Umbria Jazz 2000 );
- Phil Woods con cui ha inciso il cd “Você e Eu”, una reinterpretazione di classici brasiliani insieme a Stefano Bollani;
- Lee Konitz con cui ha inciso “Outra Vez”.
È del novembre 1998 l'uscita del CD “Stasera Beatles”, nel quale il quartetto offre una rivisitazione in chiave jazz e latina di 13 brani dei Beatles. In seguito sono usciti i CD “Sozinha” registrato dal vivo al “Dr. Jazz” di Pisa nel quale Barbara si esibisce da sola alla voce e alla chitarra, “Uma Voz Para Caetano”, un tributo a Caetano Veloso e infine “Anos Dourados” interamente dedicato alla musica di Tom Jobim.
L'ultimo lavoro è Uragano Elis, un omaggio a Elis Regina realizzato con il suo gruppo storico integrato da pianoforte, tre fiati e percussioni, con gli arrangiamenti di Paolo Silvestri, uscito a ottobre 2004 per l'etichetta Via Veneto Jazz.
Ingresso € 7.00



I concerti si tengono nel chiostro
dell’ex convento di San Francesco,
in Piazza della Motta, Pordenone.
(In caso di pioggia, all’interno)

Inizio concerti ore 21.00

_________________________
ufficio stampa
VIRUS CONCERTI
TEL: 0434-29001
FAX: 0434-243068
EMAIL: ufficiostampa@virusconcerti.it

RISPETTIAMO LA TUA PRIVACY!
Siamo coscienti che e-mail indesiderate sono oggetto di disturbo, quindi La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se questa mail non è di Suo interesse. La presente è inviata in copia nascosta e, a norma della Legge 675/96, abbiamo reperito la Sua e-mail navigando in rete, o da e-mail che l' hanno resa pubblica, o da e-mail ricevute, o perché Lei è iscritto al nostro indirizzario.
Se non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, la preghiamo di cancellarsi rispondendo alla presente con oggetto CANCELLA.











blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl