Calcolo del risparmio energetico con il software online di Robur

27/dic/2010 15.27.39 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’azienda Robur ha rilasciato un software gratuito che consente di calcolare il risparmio energetico che si può ottenere a seconda del sistema di climatizzazione utilizzato.

 

È da poco presente sul sito di ROBUR S.p.A. (www.robur.it) e sul blog dell’azienda (www.RoburPerTe.it) un software per il calcolo del risparmio energetico, che evidenzia i vantaggi energetici ed economici che si possono ottenere adottando le innovative pompe di calore ad assorbimento.

Queste ultime permettono di riscaldare e condizionare l’abitazione, l’ ufficio, l’azienda, lo spazio commerciale e anche di produrre l’acqua calda sanitaria necessaria per i servizi all’interno degli ambienti. Tuttavia, a differenza delle caldaie tradizionali, tra cui anche quelle a condensazione di ultima generazione, le Gas Absorption Heat Pump (GAHP) ROBUR permettono di riscaldare utilizzando sia il gas metano sia le energie rinnovabili, prelevate da diverse fonti: dal terreno (energia geotermica), dall’aria esterna (energia aerotermica) e da riserve idriche quali laghi, fiumi o falde acquifere (energia idrotermica).

Questa caratteristica consente alle pompe di calore ad assorbimento ROBUR di raggiungere efficienze molto alte e di conseguenza consumare meno gas metano a parità di prestazioni rispetto alle caldaie tradizionali. È proprio questo risparmio energetico che viene calcolato dal software, che è utilizzabile  liberamente dal sito o dal blog  ROBUR.

Funzionamento del software

Il funzionamento del software per il calcolo del risparmio energetico di Robur è semplicissimo: in soli 5 passi, indicando le necessità dell’utenza, è possibile avere un’indicazione di massima del risparmio percentuale che si ottiene con le pompe di calore ad assorbimento rispetto ad una soluzione con un sistema convenzionale.

I dati richiesti sono: la tipologia di edificio (a scelta tra albergo, capannone, palestra, piscina, residenziale, scuola e uffici), la zona climatica (a scelta tra alpina, insulare, padana e peninsulare), l’applicazione (a scelta tra riscaldamento, riscaldamento + ACS, condizionamento, condizionamento + ACS), il sistema di distribuzione (a scelta tra radiatori, ventilconvettori + UTA, aerotermi, pannelli radianti, scambiatore, radiatori + fan coil, radiatori di ex caldaia a gasolio) e il fabbisogno termico (a scelta diversi range tra 25 e 600 kW).

La tabella comparativa che si ottiene confronta le GAHP ROBUR con un sistema convenzionale anche in termini di efficienza media stagionale, di percentuale di utilizzo di energie rinnovabili e di abbattimento di emissioni di anidride carbonica (tonnellate di CO2 risparmiate).

Il confronto tra le tecnologie continua poi in altri ambiti, tra i quali citiamo: la classe energetica, dove chiaramente si può notare il salto che le GAHP ROBUR permettono di fare; il grafico dell’efficienza energetica che varia rispetto alla temperatura esterna, dove le pompe di calore ROBUR vincono soprattutto in climi particolarmente rigidi.

Inizia a subito a calcolare il risparmio sul riscaldamento che puoi ottenere utilizzando le pompe di calore ad assorbimento Robur, ti bastano pochi minuti. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl