Come scegliere il vostro impianto di videosorveglianza

In tempo reale o con registrazione delle immagini Le telecamere di sorveglianza un po' più evolute consentono la registrazione delle immagini rilevate con salvataggio sull'hard disk della centralina.

03/gen/2011 19.09.07 Ale84 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le vostre case non sono al sicuro se mancano gli impianti di videosorveglianza. Anche se la vostra dimora sembra più carina ed elegante senza protezione, questo la rende solo più allettante agli occhi dei vandali. Abbiate cura delle vostre cose, non rinunciate a un antifurto efficace. Se state pensando di acquistare un kit videosorveglianza, ecco alcune cose da tenere in considerazione . In casa o fuori casa La prima cosa da decidere è se volete sorvegliare l’interno o l’esterno della vostra abitazione.

La soluzione ideale sarebbe disporre di entrambi, ma per case molto piccole potrebbe essere una spesa superflua, almeno che non abbiate particolari esigenze. Sistemi cablati e sistemi wireless I sistemi più classici prevedono il posizionamento di videocamere cablate nei punti strategici della casa. Tuttavia, una delle novità più in voga, prevede l’istallazione di telecamere wireless, le quali offrono gli stessi risultati, ma sono più pratiche da utilizzare e generano meno confusione di fili e cavetti al momento dell’installazione. Prima dell’acquisto, comunque informatevi bene su vantaggi e svantaggi di entrambi i tipi, per comprendere quale sistema sia il più adatto alle vostre necessità. Numero di telecamere Un’altra cosa da prendere in considerazione, prima di effettuare il vostro acquisto, è il numero di telecamere di cui avrete bisogno per la vostra casa. Non pensate che basti una telecamera per ogni casa: soprattutto se l’aria da sorvegliare è molto estesa, avrete bisogno di più telecamere di sicurezza, anche una per ogni stanza, se necessario.

In tempo reale o con registrazione delle immagini Le telecamere di sorveglianza un po’ più evolute consentono la registrazione delle immagini rilevate con salvataggio sull’hard disk della centralina. Con le telecamere dal vivo si può intervenire prontamente e immediatamente, mentre quelle che prevedono la registrazione delle immagini sono molto utili nel caso in cui venga la necessità di presentare delle prove. Se volete scegliere la soluzione più adatta alle vostre esigenze, non dimenticate di considerare ciascuna delle variabili appena descritte; solo in questo modo risparmierete tempo e denaro, potrete lasciare la vostra casa con più serenità quando partite per le vacanze e dormirete sonni tranquilli quando ci state dentro!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl