Incendio a Roma, muore un maresciallo dell’Aeronautica

Il primo giorno dell'anno è scoppiato un incendio in via Ermoli, che si è sviluppato al secondo piano dello stabile ed esattamente le fiamme hanno iniziato a divampare dall'appartamento di un maresciallo dell'Aeronautica in pensione, Massimo Catalani (53 anni), diffondendosi poi in altre tre case dello stesso palazzo.

04/gen/2011 09.02.50 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il resoconto è di un morto e ben quindici intossicati. Ecco come è iniziato l’anno per gli stabilimenti di case a Roma nel quartiere di Tor Tre Teste. Il primo giorno dell’anno è scoppiato un incendio in via Ermoli, che si è sviluppato al secondo piano dello stabile ed esattamente le fiamme hanno iniziato a divampare dall’appartamento di un maresciallo dell'Aeronautica in pensione, Massimo Catalani ( 53 anni ), diffondendosi poi in altre tre case dello stesso palazzo. Il morto di questa tragedia è lo stesso Catalani che  per sfuggire al fuoco ha deciso di lanciarsi dal balcone perdendo così la vita. Tra i feriti anche cinque bambini di cui solo uno era un codice rosso. Sul posto sono intervenuti subito i vigili del fuoco e sei ambulanze che hanno tentato di portare in salvo tutti nel minor tempo possibile ed evitando ulteriori ferimenti.

Secondo le prime indiscrezioni della polizia sulle cause del rogo si stanno vagliando tutte le ipotesi a partire

Dal corto circuito fino a quella di un 'botto' entrato per caso da una finestra. Oltre a ciò la polizia definisce la causa della morte del maresciallo Catalani come la conseguenza di un attacco di panico; preso dal panico e dalla paura di non riuscire a sfuggire dal fuoco si è gettato nel vuoto cadendo nella rampa delle scale.

Il riassunto del 118 invece conta 8 feriti tra cui un codice rosso, quattro bambini in codice giallo e tre persone, tra cui un altro bambino, in codice verde.

La stessa sera, 1° Gennaio 2011, si è verificato un evento simile a Trieste. Due persone anziane, rispettivamente 70 e 69 anni, sono morte a causa di un incendio nella loro abitazione. Il rogo si è divampato dal garage, il fumo ha raggiunto il terzo piano cogliendo nel sonno gli anziani che non sono così riusciti a mettersi in salvo.

Questi sono solo alcuni eventi che hanno colpito l’inizio del nuovo anno; eventi simili e diversi si sono verificati in tutta Italia.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl