Nuovo record italiano di temperatura minima assoluta! -48.3!

Ricordiamo che a fine 2009 il progetto aveva portato a rilevare il precedente record italiano di temperatura minima assoluta, il 18 dicembre con -47°C a Busa di Manna sulle Pale di San Martino in Trentino, a quota 2546 metri, in un sito non distante da quello che ha portato a rilevare il nuovo record di -48,3°C. Ma lo scopo del progetto non è solo rilevare queste minime assolute ma anche i repentini aumenti e diminuzioni di temperatura che si verificano in queste "ghiacciaie naturali" dal nome scientifico di "frost hollow", studiarne le dinamiche e soprattutto fornire un'adeguata informazione priva di sensazionalismi da record, per spiegare il perché si raggiungano questi picchi di temperature "artiche" in siti non distanti da casa nostra.

19/gen/2011 16.26.16 Associazione Meteotriveneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

NUOVO RECORD ITALIANO DI TEMPERATURA MINIMA ASSOLUTA  -48,3°C

Il giorno 27 dicembre 2010 alle ore 04.30, ai 2607 metri di Busa Fradusta sulle Pale di San Martino in Trentino, si è registrato il nuovo record italiano di temperatura minima assoluta:   

-48,3°C.

La temperatura è stata rilevata dal Centro Valanghe di Arabba – Arpa Veneto nell’ambito della terza stagione di monitoraggi del progetto “Doline e Siti Freddi Triveneti”, una collaborazione tra Meteo Triveneto, ARPA Veneto, CNR Isac, Unione Meteo Friuli Venezia Giulia ed OSMER Osservatorio Meteorologico di ARPA Friuli Venezia Giulia e che da quest’anno vede la collaborazione anche di Meteo Trentino.

I siti monitorati in questa stagione sono 46 ma nell’ambito del progetto si è arrivati a monitorare ormai 80 siti diversi.

Il progetto è iniziato in fase sperimentale nell’inverno 2007/2008 e subito durante i primi monitoraggi, grazie alle analisi di alcuni appassionati e professionisti della meteorologia, si è capito che le potenzialità termiche di queste “frost hollow”, in termini di picchi di freddo ma non solo, ma anche di escursioni termiche collegate, presentavano un potenziale straordinario: si è quindi iniziato a prendere sempre più in considerazione la possibilità di un progetto, amatoriale e professionale, che mirasse a studiare le particolarità microclimatiche di queste Conche. Il successo del monitoraggio delle doline effettuato in via sperimentale l'inverno 2007/2008, ha creato così i presupposti per la creazione di un sito dedicato http://doline.meteotriveneto.it e di una serie di stanze nel forum http://forum.meteotriveneto.it/viewforum.php?f=25 gettando le basi per un monitoraggio molto più dettagliato e preciso, con tutta la strumentazione e schermatura omologata per ciascun sito di monitoraggio.

Ricordiamo che a fine 2009 il progetto aveva portato a rilevare il precedente record italiano di temperatura minima assoluta, il 18 dicembre con -47°C a Busa di Manna sulle Pale di San Martino in Trentino, a quota 2546 metri, in un sito non distante da quello che ha portato a rilevare il nuovo record di -48,3°C. Ma lo scopo del progetto non è solo rilevare queste minime assolute ma anche i repentini aumenti e diminuzioni di temperatura che si verificano in queste “ghiacciaie naturali” dal nome scientifico di “frost hollow”, studiarne le dinamiche e soprattutto fornire un’adeguata informazione priva di sensazionalismi da record, per spiegare il perché si raggiungano questi picchi di temperature “artiche” in siti non distanti da casa nostra.

Questa divulgazione scientifica avviene non soltanto a mezzo web e stampa ma anche mediante la predisposizione di report periodici come quello che si può trovare a questo link http://doline.meteotriveneto.it/Report_2009-2010/report%201.htm  e mediante convegni e serate a tema tenutisi ad esempio a Malborghetto, Trento, Bolzano e Levico Terme.

Quest’anno i siti monitorati vanno dai 4 metri sul livello del mare del sito di Valle di Noghere (TS) ai 2607 metri della Busa Nord di Fradusta (TN). Alleghiamo mappa con ubicazione su Google Earth dei siti monitorati.

Vi invitiamo a seguire i nostri monitoraggi.

Per Meteo Triveneto

Staff Doline e Siti Freddi                                                                                       Il Presidente

(Giampaolo Rizzonelli - Alessandro Paoletto)                                                 (Filippo Mengotti)

Riferimenti telefonici:

Giampaolo Rizzonelli: 328/9770309

Filippo Mengotti: 339/3044920

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl