Approda a Napoli Missione Antidroga

I 16 minispot mostrano le menzogne che si celano dietro i luoghi comuni riguardo le sostanze stupefacenti.

29/dic/2010 11.56.43 Drug Free World Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Serata di prevenzione in una discoteca partenopea

 

    Roma 29 dicembre 2010 - Continua il lavoro nei locali per i volontari di Missione Antidroga. Dopo le due serate della scorsa settimana nella capitale, questa sera saranno presenti all'Extravagance, noto locale per gli appassionati di musica latino-americana. I volontari, oltre alla distribuzione di materiale informativo e di prevenzione alle droghe, proietteranno per tutta la serata i 16 annunci di pubblica utilità prodotti dalla "Fondazione Internazionale per un Mondo Libero dalla droga". I 16 minispot mostrano le menzogne che si celano dietro i luoghi comuni riguardo le sostanze stupefacenti. "Solo un tiro non farà male", "Con la cocaina ti divertirai tutta la notte", "l'eroina è il massimo dell'euforia". Questi, secondo un sondaggio della fondazione sono le "frasi fatte" che nella maggior parte dei casi lasciano cadere i giovani nella tentazione di provare. La serata avrà anche un testimonial di eccezione, l'attore Salvatore Striano, sostenitore della campagna già da diversi mesi e desideroso di portare la verità sulle droghe a migliaia di giovani del capoluogo campano.

 

 

La campagna di Missione Antidroga, che si avvale dei materiale della Fondazione Internazionale per un Mondo libero dalla Droga, si fonda principalmente sull'impegno di portare il messaggio di vivere una vita libera dalla droga nei luoghi di maggior aggregazione per i giovani. L'umanitario L. Ron Hubbard definisce la droga come qualcosa che priva "la vita delle gioie e delle sensazioni, che rappresentano comunque l'unico motivo del vivere". Ed è nel rispetto e nella tutela della vita che i volontari di Missione Antidroga intervengono energicamente in piazze, ritrovi serali, discoteche, scuole, pub, e birrerie, luoghi dove nascono veri e propri focolai di false informazioni sul soggetto, e sfatano i falsi miti sulle droghe rimpiazzandoli con un sano "No alla droga, si alla vita".

 

L'azione di domani corona un anno dove nella sola capitale e provincia oltre 52.000 persone sono state raggiunte dai volontari che con il nuovo anno contano di triplicare, con nuove iniziative, il numero di giovani raggiunti.

Per informazioni:

www,.drugfreeworld.org

noalladroga.roma@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl