Paludi Napoli-Volla: La Ugl chiede un incontro ad Amendolara

Allegati

01/dic/2011 21.46.09 Ferdinando Palumbo - Ugl Campania Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Vogliamo vederci chiaro”. Sono queste le parole con le quali il Segretario Regionale del Settore Agroalimentare della Ugl Campania Ferdinando Palumbo ha commentato nel pomeriggio la bufera giornalistica che ha interessato il Consorzio Bonifica Paludi di Napoli e Volla. “Chiederemo in incontro al competente assessorato” ha assicurato il sindacalista “e guidati dall’interesse della utenza, manifesteremo in quella sede tutte le nostre perplessità. Non ci sottrarremo, qualora se ne ravvisasse la necessità a denunciare pubblicamente eventuali irregolarità nemmeno se venissero dal mondo del sindacato”.

Stando alle indiscrezioni degli ultimi giorni, una specifica inchiesta della Procura della Repubblica di Napoli avrebbe scoperto che i dirigenti dell’ente controllato dalla Regione

Campania non sarebbero in possesso dei requisiti necessari per svolgere le funzioni assegnategli, essendo gli stessi sprovvisti di laurea o di titolo equipollente. Nessuno di essi avrebbe inoltre pubblicato il proprio curriculum vitae,ma tutti sarebbero coperti da una polizza assicurativa per tutelarsi dalle responsabilità personali.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl