Telecamere IP per la videosorveglianza nelle strutture sanitarie

01/feb/2011 17.43.38 Ale84 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Negli ospedali, e per estensione in tutte le strutture sanitarie, i sistemi di videosorveglianza sono di fondamentale importanza. Essi, non solo accrescono i livelli di sicurezza della struttura, ma limitano anche i costi. I pazienti sono protetti, gli impiegati sono protetti e l’amministrazione può anche tenere la situazione sotto controllo al fine di incrementare la produttività. Tutto questo è possibile grazie alle telecamere ip, molto apprezzate nell’ambito delle strutture sanitarie poiché consentono il monitoraggio da remoto.
I vantaggi della videosorveglianza in ambienti ospedalieri
Sicurezza e protezione prima di tutto. Crimini, accessi non autorizzati e offese ai pazienti e al personale possono essere prevenuti o eventualmente documentati.
Maggiore produttività. Se il personale sa di essere sorvegliato (devono in ogni caso essere a conoscenza dell’eventuale presenza di telecamere, per legge), la loro produttività sarà inevitabilmente migliore. Sarà meno probabile trovare qualcuno a oziare in un angolino e l’amministrazione potrà subito intervenire se si riscontrano delle anomalie.
Monitoraggio in tempo reale. Grazie a questi moderni software videosorveglianza, non ci sarà più bisogno di sedersi per riguardare tutte le immagini precedentemente registrate dalla telecamera. Questo sarà comunque possibile, ma la novità è che potrete osservare tutto anche in diretta, anche se non fisicamente presenti all’interno dell’edificio. I sistemi più avanzati prevedono l’installazione di telecamere senza fili, le quali possono essere piazzate in qualunque area strategica.
Una panoramica sui rischi.
Naturalmente, esistono anche molti rischi associati all’utilizzo di un sistema di videosorveglianza, soprattutto se si tratta di un luogo pubblico come un ospedale. Vediamo quali sono i principali.
Contare in modo esclusivo sulla sorveglianza “virtuale”, cadendo nell’errore di trascurare l’importanza degli agenti di sicurezza, può essere il primo e più importante dei rischi che si corrono, se ci si lascia trasportare solo dall’aspetto tecnologico della sicurezza.
Inoltre, è di fondamentale importanza che venga in ogni caso tutelata la privacy delle persone sorvegliate. Le telecamere IP possono essere installate solo nelle aree pubbliche, mai in ambienti troppo privati, quali bagni, camerini o ambulatori medici.
Infine, bisogna prestare attenzione ai tentativi di manomissione. Qualunque sistema di sorveglianza può essere eluso o manomesso; bisognerà pertanto mettere in conto un rischio di questo tipo e prevedere alternative e “piani B” nel caso in cui si presenti il problema.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl