Droga: bonifica di siringhe abbandonate a Roma

Rimosse 15 siringhe a Lungotevere Pietra Papa Roma 9 febbraio 2011 - Questo pomeriggio un gruppo di volontari di Missione Antidroga si è recato nell'area di Lungotevere Pietra Papa dove, alcuni anni fà, venivano rimosse una media di 70 siringhe ad intervento.

09/feb/2011 20.45.14 Drug Free World Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Rimosse 15 siringhe a Lungotevere Pietra Papa

 

 

 

 

Roma 9 febbraio 2011 - Questo pomeriggio un gruppo di volontari di Missione Antidroga si è recato nell’area di Lungotevere Pietra Papa dove, alcuni anni fà, venivano rimosse una media di 70 siringhe ad intervento. Quindici quelle trovate oggi, un dato confortante in quanto indica un miglioramento sia in termini di consumo che in termini di sicurezza per il cittadino, ma che smentisce l’idea che questa sostanza sia considerata “fuori moda” e che di conseguenza ne sia terminato il suo consumo. Tutt’altro, oggi il consumo di questo pericoloso oppiaceo avviene nella forma tradizionale, ossia per endovena, che nella “nuova versione” chiamata cobret ( o Kobret, morso del cobra ). Questa pericolosa sostanza è assunta attraverso l’inalazione dei fumi una volta riscaldata. Il Cobret è un derivato diretto dell’eroina raffinata in modo diverso, crea una forte dipendenza, proprio come il suo “parente stretto” eroina. Cambiano i nomi, ma rimangono gli effetti dannosi per l’organismo. Sin dai primi casi di consumo di eroina agli inizi degli anni 70 si è potuto osservare la devastante dipendenza che questa sostanza crea, addizionata ai casi di cronaca e crimine legati all’eroina. La si può definire come un vero flagello per il consumatore. L’umanitario L. Ron Hubbard ha osservato che, “Le droghe privano la vita di gioie e sensazioni che sono, comunque, l’unico, motivo del vivere”. Ispirandosi a questa osservazione i volontari intendono dare un servizio alla comunità rendendola più sicura con la rimozione di siringhe destinate alla sezione per lo smaltimento dell’AMA e  sensibilizzando la comunità con un invito a vivere una vita libera dalle droghe. Missione Antidroga,oltre a questo tipo di iniziative, distribuisce materiali prodotti dalla Fondazione Internazionale per un mondo libero dalla droga, che ha realizzato un vasto programma di prevenzione ed informazione attraverso l’uso di svariati strumenti: dalla serie degli opuscoli informativi sulle droghe, al DVD “La verità sulla droga”, una serie di documentari basati su strorie vere, affiancate da 16 minispot che, in poco più di un minuto illustrano la sostanza in oggetto sfatandone i falsi miti, le bugie ed i luoghi comuni che spesso causano il “desiderio” di provare da parte di giovani; infine il programma per il docente, una serie di lezioni con cui educatori e insegnanti possono informare correttamente i giovani per un consapevole e informata decisione per il “No alla droga”.

 

Per informazioni:

 

www.drugfreeworld.org
noalladroga.roma@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl