Acquisto della prima casa: cose da sapere

16/feb/2011 10.38.24 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se state per coronare il sogno di comprare la vostra prima casa, è bene che raccogliate il maggior numero di informazioni possibile prima della fatidica firma del contratto. In primo luogo dovete domandarvi quali sono le vostre esigenze abitative, non solo in termini di metri quadri e di numero vani, ma anche per quanto riguarda la zona: ci sono i servizi di cui avete bisogno? Mezzi pubblici, negozi, farmacia, veterinario...? Ognuno ha le proprie necessità e dovete valutare bene le vostre prima di cominciare a visitare case ed appartamenti, per evitare di perdere tempo inutilmente.

Per quanto riguarda l'aspetto pecuniario, sappiate che l'acquisto della prima casa dà diritto ad alcune agevolazioni, come la possibilità di detrarre dalla dichiarazione dei redditi alcune quote interessi delle rate e i costi accessori sostenuti in fase di istruttoria e di stipula del mutuo. Oltre alle detrazioni, potrete usufruire di notevoli sconti sulle imposte di registro.

La scelta del tipo di finanziamento da richiedere alla banca è di non facile valutazione, fondamentalmente l'alternativa è mutui tasso fisso – mutui tasso variabile. Di solito il tasso variabile, più basso ma più rischioso, viene scelto da chi si può permettere di sostenere eventuali rialzi degli interessi nel corso del tempo di ammortamento, mentre il tasso fisso, più alto ma senza sorprese, viene privilegiato da chi ha un costante reddito da lavoro dipendente e risulta vantaggioso soprattutto per mutui di lunga durata.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl