Se la tecnologia modifica il concetto di tempo…

Si tratta in effetti di una riflessione abbastanza comune e alla portata di chiunque, dato che è sperimentabile in qualsiasi campo della vita di tutti i giorni.

23/feb/2011 20.54.24 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quando si parla di tecnologia, il tempo diventa davvero un concetto relativo. Non soltanto perché attraverso di essa siamo in grado di piegarlo e gestirlo a nostro piacimento, ma anche perché tutte le innovazioni tecnologiche si susseguono con una velocità tale da letteralmente trasformare il futuro in presente.

Si tratta in effetti di una riflessione abbastanza comune e alla portata di chiunque, dato che è sperimentabile in qualsiasi campo della vita di tutti i giorni. Un esempio su tutti è dato dalle telecomunicazioni, dalla loro invasività nella vita quotidiana e dalla capacità che hanno avuto di plasmare non soltanto il concetto di spazio, visto che una email può percorrere in pochi secondi tutta la superficie terrestre, ma anche quello di tempo, dato che le stesse telecomunicazioni fanno dell’istantaneità il loro fulcro.

D’altra parte, quest’ultimo è l’aspetto preferito per quello che riguarda le sue applicazioni pratiche, soprattutto quando si ha a che fare con la realtà aziendale. La pubblicità di un’azienda, ad esempio, passa necessariamente per le nuove tecnologie: il fax marketing o l’sms marketing sono le nuove strade da percorrere per contattare nuovi clienti o fidelizzare quelli già acquisiti. E non soltanto perché consentono l’istantaneità della comunicazione: attraverso campagne pubblicitarie via fax o sms si indirizzano messaggi ad un target preciso, con un evidente guadagno in termini di efficacia.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl