Videosorveglianza - facile come accendere una telecamera

Per molto tempo, queste tecnologie sono state solo fantascienza per le persone comuni e, quando sono entrate nella grande distribuzione, esse sono state destinate solo a una ristretta cerchia di consumatori, quelli che potevano permettersi una "roba da ricchi", per intenderci.

24/feb/2011 16.00.18 Ale84 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I primi sistemi di videosorveglianza sono stati utilizzati in ambito governativo, per questioni di sicurezza nazionale. Per molto tempo, queste tecnologie sono state solo fantascienza per le persone comuni e, quando sono entrate nella grande distribuzione, esse sono state destinate solo a una ristretta cerchia di consumatori, quelli che potevano permettersi una “roba da ricchi”, per intenderci. Attualmente, i kit videosorveglianza utilizzati come sistemi per antifurto casa, non sono più quei sofisticati complessi di apparecchiature che abbiamo conosciuto in passato. Oggi questi impianti risultano essere molto meno complessi e la loro installazione, nonché l’utilizzo, sono diventati semplici e accessibili a chiunque.

Anche economicamente. Pensate ad esempio, ai sistemi di videosorveglianza wireless: la quasi totale assenza di fili e cablaggi, rende possibile l’installazione di un numero variabile di telecamere in assoluta libertà e senza richiedere l’intervento di un tecnico specializzato o di un elettricista. Una volta installata la centralina, il vostro unico pensiero sarà trovare i punti più strategici ove piazzare le telecamere, perché la vostra sicurezza sia garantita all’interno delle pareti domestiche. Ancora, un altro classico esempio della semplificazione degli impianti di antifurto, potrebbe essere il sistema di videosorveglianza con telecamere IP. In questo caso avrete bisogno solo di una o più telecamere IP, e il vostro computer, collegato alla rete Internet, farà il resto. Si capisce come, eliminando gran parte dell’hardware, anche i costi si riducono notevolmente, anche se tuttavia il progresso tecnologico ha pur sempre un costo che, purtroppo, va pagato in qualche modo.

Un suggerimento potrebbe essere quello di acquistare modelli e versioni precedenti rispetto a quelli che si configurano come “l’ultimo grido” in fatto di tecnologia, soprattutto se state scegliendo un impianto di antifurto per la vostra abitazione, il quale non richiede funzionalità particolarmente complesse. Le prestazioni di queste apparecchiature restano comunque molto valide, ma a un prezzo decisamente inferiore.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl