Classe di merito nel cambio di un veicolo

Per cambiare compagnia assicurativa spesso non serve fare alcuna dichiarazione, basta stipularne una nuova e lasciar scadere la vecchia.

02/mar/2011 21.07.18 Alexius Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Grazie al sistema bonus malus, l’assicurato che non compie incidenti può mantenere ad un buon livello la sua classe di merito, che è l’unico sistema per avere un premio assicurativo più contenuto.

Ogni anno le compagnie assicuratrici inviano a casa del cliente l’attestato di rischio, un documento che certifica la classe di merito del cliente e con il quale è possibile anche cambiare assicurazione nel caso se ne trovi una più conveniente.

Per cambiare compagnia assicurativa spesso non serve fare alcuna dichiarazione, basta stipularne una nuova e lasciar scadere la vecchia. In altri casi, invece, è necessario avvertire la compagnia per tempo con una lettera raccomanda.

La più importante innovazione che ha visto fare l’Italia per quanto riguarda il mondo assicurativo, riguarda il Decreto Bersani, ovvero una legge che permette agli appartenenti dello stesso nucleo famigliare di stipulare una nuova polizza partendo dalla stessa classe di merito del capofamiglia. In questo modo la classe di merito più bassa può essere estesa a tutti i componenti della famiglia.

Per qualunque evenienza conviene comunque sempre fare riferimento alla propria agenzia, che saprà informarvi su tutte le clausole e particolarità della vostra polizza, in modo da non trovarvi mai in errore se volete fare un cambiamento di società assicurativa.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl