Al via il Premio Com&Te

04/mar/2011 14.37.28 salerno trading Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si è svolta questa mattina, nel Salone Bottiglieri della Provincia di Salerno, la conferenza stampa di presentazione degli appuntamenti della V edizione del Premio e rassegna letteraria Com&Te Comunicazione, giornalismo e dintorni, promossa ed organizzata dall’Associazione Comunicazione & Territorio, ideata e curata da Pasquale Petrillo

L’evento rientra tra le iniziative che hanno ottenuto la concessione da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri del Logo ufficiale delle celebrazioni del 150° anniversario dell’unità d’Italia.

I salotti letterari di questa edizione, infatti, sono riservati ai saggi sul tema Il Mezzogiorno tra Unità d’Italia e federalismo.

“L’edizione di quest’anno -ha sottolineato il curatore Pasquale Petrillo- intende contribuire a rafforzare i sentimenti unitari e di identità nazionale soprattutto fra i giovani, avendo a riferimento la condizione attuale del nostro Mezzogiorno anche alla luce del federalismo, non tralasciando una lettura critica del Risorgimento e dei suoi maggiori protagonisti, nonché di un fenomeno tuttora fonte di polemica come il brigantaggio meridionale post-unitario”.

“La scelta del tema- ha evidenziato Silvia Lamberti, presidente dall’Associazione Comunicazione & Territorio- ci vede impegnati a fornire un piccolo e modesto contributo alle celebrazioni per l’unità d’Italia che, mai come in questo momento, deve essere coniugata con il federalismo, affermando però la nostra identità di meridionali, nella convinzione che ciò non deve costituire un elemento sterile di contrapposizione, bensì una ricchezza da valorizzare e condividere”

La Rassegna gode del patrocinio di numerosi Enti, tra i quali la Regione Campania, la Provincia di Salerno, la Camera di Commercio di Salerno, l’Ente Provinciale del Turismo di Salerno,  i Comuni di Cava de’Tirreni, Amalfi, Ravello e Conca dei Marini, e l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Cava de’Tirreni, nonché della collaborazione di numerosi altri enti ed aziende pubbliche e private, di associazioni e, infine,  delle istituzioni scolastiche di istruzione superiore di secondo grado del territorio, i cui allievi sceglieranno la pubblicazione cui assegnare un premio speciale istituito dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Cava de’Tirreni.

“La Provincia di Salerno -ha affermato il Presidente Edmondo Cirielli- è fiera di ospitare questa iniziativa che ha preso piede con le proprie forze e prosegue il suo cammino sulle proprie gambe. Si tratta di un’iniziativa di grosso spessore culturale che quest’anno è incentrata su di un tema attuale e complesso quale quello dell’Unità d’Italia, affrontando aspetti quali i valori del Risorgimento, del federalismo e del Mezzogiorno”.

 “Plaudo –ha proseguito l’on. Cirielli- all’iniziativa che vuole rilanciare  il libro quale  importante strumento  di  diffusione della cultura.  Questo, soprattutto, tra i giovani che spesso sono poco avvezzi alla lettura.”

Gli appuntamenti di Com&Te 2011 si terranno nel periodo compreso tra marzo e settembre 2011 a Cava de’ Tirreni, Amalfi, Ravello e Conca dei Marini, e saranno preceduti da una conferenza stampa di presentazione e conclusi da una serata finale. Le pubblicazioni presentate, infatti, parteciperanno alla selezione operata da una giuria qualificata per l’assegnazione del Premio letterario Com&Te, la cui cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 23 settembre a Cava de’Tirreni.

All’incontro con la stampa hanno preso parte per il Comune di Cava de’Tirreni, che annovera la Rassegna letteraria tra le “manifestazioni di interesse strategico”, il consigliere delegato alla Cultura Giovanni Del Vecchio e l’assessore alla Pubblica Istruzione Vincenzo Passa.

Il consigliere del Vecchio, nel portare il saluto del sindaco metelliano Marco Galdi ha evidenziato come “questa iniziativa, che propone le principali novità del panorama editoriale nazionale, rientra tra gli eventi consolidati del Comune e del panorama culturale cittadino”.

L’assessore Passa, nel ringraziare per l’ampia partecipazione di studenti e docenti degli istituti scolastici superiori cavesi, che comporranno la giuria popolare di un Premio speciale istituito quest’anno dall’Amministrazione comunale di Cava de’Tirreni, ha evidenziato come “sia importante per le istituzioni scolastiche stimolare i giovani alla lettura”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl