Effetto primavera posticipata

07/mar/2011 14.55.05 Cibbuzz Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nonostante siamo giunti ai primi di marzo, mese per antonomasia un po’ pazzerello, ma abbastanza mite di per sé,  si registrano ancora delle temperature e dei fenomeni atmosferici prettamente invernali. I termometri sembrano impazziti il 2 marzo c’erano -3° e in buona parte d’Italia addirittura nevicava. Mentre a  Trieste imperversava la bora. Mentalmente vorremmo che il clima fosse già primaverile, siamo stufi di vestirci con abiti ingombranti e vorremmo iniziare a svestirci. Ed è forse questo ritardo della bella stagione che ci fa sentire ancora più stanchi e annoiati. Avremmo bisogno di una pausa rigenerante, ma al solo pensiero di uscire di casa viene meno la voglia di evadere. È come se qualcosa ci impedisse ogni movimento.  È come se il nostro bioritmo fosse in conflitto con il nostro corpo. Le uniche cose di cui abbiamo bisogno sono calore e riposo. Per chi è in coppia e ha un letto comodo e accogliente (http://www.simmons.it/trycel ) consigliamo un’intera giornata di coccole sotto il piumone. Anche i single possono concedersi una giornata di completo relax, magari accompagnata dalla visione di un bel film. L’importante è mettersi comodi, al caldo e rilassare la spina dorsale che sta accumulando molto stress a causa del protrarsi dell’inverno. Trycel , da sempre vicina al proprio target, lancia la proposta di postare sulla sua fan page (http://www.facebook.com/pages/Trycel/143325232386870) appena nata le vostre foto di queste uggiose giornate di relax casalingo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl