Cerimonia del nome alla Chiesa di Scientology di Roma

Celebrato il benvenuto a Daniel presso la sede di via della Maglianella Roma - 13 marzo 2011 - Domenica 13 marzo, nel giorno del centenario di L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology, la comunità della Chiesa di Scientology di Roma ha dato il suo benvenuto a Daniel celebrando la Cerimonia del Nome.

13/mar/2011 17.54.03 Chiesa di Scientology di Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Celebrato il benvenuto a Daniel presso la sede di via della Maglianella

 

Roma - 13 marzo 2011 - Domenica 13 marzo, nel giorno del centenario di L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology, la comunità della Chiesa di Scientology di Roma ha dato il suo benvenuto a Daniel celebrando la Cerimonia del Nome.

 

Alle ore 12.30, nel gremito auditorium di via della Maglianella 375, il Ministro di Scientology e la comunità scientologa di Roma hanno dato il loro benvenuto con una cerimonia che è formalmente simile al battesimo, ma esprime anche la credenza di Scientology che il bambino è un essere spirituale che ha vissuto in precedenza e che continuerà a vivere in futuro.

 

Il Ministro di Scientology ha presentato Daniel ai suoi padrini, gli ha comunicato il nome che è stato scelto e lo ha presentato alla congregazione che ha dato il suo benvenuto. Sono state ricordate ai genitori e ai padrini le loro responsabilità, che sono quelle di fare il possibile per far comprendere al bambino le regole della vita, e di fornigli e rendergli noti tutti i consigli e le conoscenze acquisite nel cammino da loro già  percorso, ma allo stesso tempo ha ricordato che la vita del bambino appartiene a lui e che sarà lui a dover scegliere come usare tali consigli per meglio raggiungere gli obiettivi che si prefiggerà.

 

 Per informazioni:

 

www.scientology.org

 

openhouse.scientologyroma@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl